Oscar 2021: Trionfa Nomadland ma non solo (con qualche sorpresa)

Oscar 2021 – In un’edizione fortemente ridimensionata a causa dell’emergenza Covid19, la 93esima edizione degli Academy Awards (Oscar) sancisce la vittoria di Nomadland con tre statuette, a due tanti altri film.

Edizione strana, sia per le restrizioni e le distanze imposte dall’emergenza Covid19 sia per la location utilizzata, con diversi collegamenti da diverse città statunitensi, dalla stessa Los Angeles in altri teatri o da diversi stati mondiali.

Oltre l’Academy

L’Academy ha voluto anche stravolgere il programma, dando meno spazio allo spettacolo di intrattenimento, anticipato prima durante il classico red carpet e posticipato in parte in quel “dietro le quinte” (Oscar After Dark) come una sorta di dopo show. La scaletta dei premi, soprattutto in quelli considerati come “maggiori” (a torto o ragione), è stata rimaneggiata dando più importanza alle interpretazioni degli attori.

Anche il tono della serata ha voluto dare più peso a presentatori ed ospiti di colore rispetto a quanto fatto in passato con la possibilità dei conduttori di spaziare per l’intera area del teatro anche in mezzo ai tavoli e divani degli spettatori.

In questa edizioni non c’è un vero film che riesce a conquistare un numero di statuette nettamente maggiore degli altri. Ma un film trionfatore c’è: si tratta di Nomadland con tre premi come Miglior film, Miglior Regia a Cloè Zhao e Miglior attrice protagonista Frances McDormand, alla sua terza statuetta personale per questo premio.

Ecco la lista dei premiati

Miglior film
Nomadland

Miglior regia
Chloe Zhao, Nomadland

Miglior attrice protagonista
Frances McDormand, Nomadland

Miglior attore protagonista
Anthony Hopkins, The Father

Migliore attrice non protagonista
Yuh-Jung Youn, Minari

Miglior attore non protagonista
Daniel Kaluuya, Judas and the Black Messiah

Miglior film in lingua non inglese
Un altro giro, Danimarca

Miglior fotografia
Mank

Miglior sceneggiatura originale
Una donna promettente

Miglior sceneggiatura non originale
The Father

Miglior film di animazione
Soul

Miglior documentario
My Octopus Teacher

Miglior cortometraggio documentario
Colette

Miglior cortometraggio animato
Se succede qualcosa, vi voglio bene

Miglior cortometraggio
Two Distant Strangers

Migliore colonna sonora
Soul

Migliore canzone originale
“Fight for You” – Judas and the Black Messiah

Migliori effetti speciali (“visual effects”)
Tenet

Migliori trucco e acconciature
Ma Rainey’s Black Bottom

Migliore scenografia
Mank

Migliori costumi
Ma Rainey’s Black Bottom

Miglior montaggio
Sound of Metal

Miglior sonoro
Sound of Metal

Commenti