Oscar Cinematikini – Ottavo “O7” – Archiviata la fase eliminatoria a gironi, è ora la volta degli scontri diretti. Conclusi i sedicesimi di finale, è ora la volta di completare gli scontri degli ottavi. Si può esprimere solo un voto, passa ai quarti solo il vincitore dello scontro.

Mentre è ancora possibile votare per il l’ottavo “O6” fino al 13 dicembre abbiamo un primo semifinalista che corrisponde al titolo “12 anni schiavo”. Ora è però la volta di votare per il settimo ottavo di finale. Scontro tra “Under the skin” e “L’amore bugiardo – Gone Girl”

Under the skin

Under_the_Skin_40961

Regia: Jonathan Glazer Cast: Scarlett Johansson, Antonia Campbell-Hughes, Paul Brannigan, Robert J. Goodwin, Krystof Hadek, Michael Moreland, Scott Dymond Distribuzione: BIM

Trama: Nascosta in un bellissimo corpo umano, Isserley, un’aliena, seduce le sue vittime lungo le autostrade. Poco alla volta, però, qualcosa cambia, e Isserley, inizia a vedere gli umani sotto un altro aspetto… facendole mettere in discussione i suoi comportamenti…

Gone Girl – L’amore bugiardo

gonegirlamorebugiardio-banner

Regia: David Fincher Cast: Rosamund Pike, Ben Affleck, Missi Pyle, Sela Ward, Neil Patrick Harris, Scoot McNairy, Carrie Coon, Boyd Holbrook, Emily Ratajkowski, Kim Dickens, Tyler Perry Distribuzione: Twenty Century Fox

Recensione: Il film prende spunto dal bestseller di Gillian Flynn, qui anche sceneggiatrice. Il lavoro fatto nel ridurre a film un libro con una struttura narrativa complessa e frammentata è stato egregio anche grazie proprio alla presenza della scrittrice tra gli addetti ai lavori. Fincher, che ci ha abituato a thriller che scavano a fondo nell’animo dei protagonisti e affondano lo spettatore in sensazioni che lo rendono partecipe delle vicende offre tutta la sua maestria nel gestire e ricostruire gli eventi. (continua)

Archivio Votazioni

Votazione Ottavo O6 fino al 13 dicembre (compreso)

Votazione Ottavo O7 fino al 15 dicembre (compreso)

[poll id=”42″]

Di Giuseppe Bonsignore

Fondatore di Cinematik.it nel lontano 1999, appassionato di Cinema occupa il suo tempo impiegato in un lavoro molto molto molto lontano da film e telefilm. Filmaker scadente a tempo perso, giornalista per hobby, recensore mediocre, cerca di tenere in piedi la baracca. Se non vede più di 100 film (al cinema) all'anno va in crisi d'astinenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.