Oscar cinematikini: Sedicesimo “S1”, scegli il miglior film del 2014

Oscar Cinematikini – Sedicesimi “S1” – Archiviata la fase eliminatoria a gironi, è ora la volta degli scontri diretti. Sedici scontri all’ultimo voto tra i qualificati nelle prime due posizioni di ognuno dei 16 gironi. Si può esprimere solo un voto, passa agli ottavi solo il vincitore dello scontro.

Si parte con il primo scontro, eccezionalmente a tre: il film con la più alta percentuale di consensi “Dallas Buyer Club” sfida “Ogni maledetto Natale” e “Paddington”. Votazione fino al 3 novembre compreso.

Dallas Buyers Club

dallas-buyers-club

Regia: Jean-Marc Vallèe Cast: Matthew McConaughey, Jennifer Garner, Jared Leto, Steve Zahn, Kevin Rankin, Dallas Robert, Michael O’Neill, Dennis O’Hara, Griffin Dunne, Bradford Cox Distributore: Good Films

Trama: In un periodo incerto nella storia americana, un uomo con i suoi difetti lotta per la sopravvivenza. Ispirato a fatti realmente accaduti, Dallas Buyers Club racconta la storia sulla tenacia di Ron Woodroof. Figlio del Texas, Ron è un elettricista e un cowboy da rodeo. Nel 1985, vive un’esistenza secondo le proprie regole, indipendente. Ma come un fulmine a ciel sereno, scopre di essere sieropositivo con una prognosi che lo condanna a 30 giorni di vita. Ron rifiuta di accettare questa sentenza di morte e, di fatto, reagisce. Ricerche rapide sulla sua grave condizione lo portano a scoprire una serie di medicinali e terapie non ancora approvate dal ministero. Decide così di oltrepassare il confine. In Messico impara le procedure per alcuni trattamenti alternativi che comincia a esportare di contrabbando, andando contro la comunità scientifica e i medici specializzati, compresa la sua terapista, la dottoressa Eve Saks preoccupata del suo caso. Completamente al di fuori della cerchia omosessuale, Ron trova un improbabile alleato in un paziente malato di AIDS, Rayon, giovane transessuale che condivide con Ron un attaccamento spassionato alla vita. Ma anche uno spirito imprenditoriale: per evitare sanzioni governative dovute alla vendita non autorizzata di farmaci e articoli sanitari, fondano un “buyers club” (un uficio acquisti), per cui i sieropositivi pagano quote mensili adeguate per avere accesso alle forniture di nuova acquisizione. Nel cuore del Texas, l’iniziativa del collettivo clandestino ideata da Ron prende il via, presto aumentano i clienti e i sostenitori. Ron si batte per la dignità, l’informazione e l’accettazione. Negli anni successivi alla diagnosi, il vessato Cavaliere Solitario vive a pieno la vita come non mai.

Ogni maledetto Natale (Recensione)

ogni-maledetto-natale

Regia: Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre, Luca Vendruscolo Cast: Alessandro Cattelan, Alessandra Mastronardi, Francesco Pannofino, Laura Morante, Corrado Guzzanti, Valerio Mastandrea, Marco Giallini, Caterina Guzzanti, Stefano Fresi, Andrea Sartoretti Distribuzione: 01 Distribution

Recensione: “Un amore può sopravvivere al Natale?”. La squadra di Boris realizza una commedia corale. Al gruppo si aggiungono la bellissima Mastronardi e il poliedrico Cattelan, qui al debutto cinematografico. Il risultato è un film gradevole e anticonvenzionale. (continua)

Paddington

Paddington_69100

Regia: Paul King, Cast: Hugh Bonneville, Sally Hawkins, Julie Walters, Jim Broadbent, Peter Capaldi, Nicole Kidman, Madeleine Harris, Samuel Joslin, Daniel Westwood, Matt Lucas Distribuzione: Eagles Pictures

Trama: Paddington è cresciuto nel profondo della giungla peruviana con la zia Lucy che, ispirata dall’amicizia con un esploratore inglese, lo ha allevato insegnandogli a preparare marmellate, ad ascoltare la BBC e a sognare una vita eccitante a Londra. Quando un terremoto distrugge la loro casa, la zia Lucy decide che è giunto il momento di “spedire” il suo giovane nipote in Inghilterra in cerca di una famiglia per una vita migliore. Confidando nella gentilezza di qualche anima buona lega un’etichetta al collo del nipote con scritto semplicemente: “Per favore prendetevi cura di questo orso. Grazie”… Perso e solo alla stazione di Paddington, l’orsetto scopre ben presto che Londra non è la terra accogliente e ben educata dei suoi sogni, ma piuttosto un’affollata, vivace metropoli dove nessuno nemmeno si accorge di lui. Per fortuna incontra la famiglia Brown che non si sente di abbandonare questo giovane orso senzatetto al suo destino. Dopo avergli dato il nome della stazione dove lo hanno trovato gli offrono un posto dove stare mentre lui cerca l’unica persona che conosce a Londra: l’esploratore che tanti anni prima ha così tanto colpito sua zia Lucy. I Brown non si rendono conto di quanto scompiglio un giovane orso porterà alla loro vita familiare e quando questo orso di una razza molto rara finisce nel mirino di un tassidermista non passerà molto tempo prima che la sua casa e la sua stessa esistenza siano in pericolo..

Archivio Votazioni

Votazione sedicesimo S1 fino al 3 novembre (compreso)

Oscar Cinematikini: Sedicesimo S1

  • Dallas Buyers Club (71%, 5 Votes)
  • Ogni maledetto Natale (14%, 1 Votes)
  • Paddington (14%, 1 Votes)

Total Voters: 7

Loading ... Loading ...

Commenti