Giocando a fare il morto

Giocando a fare il morto

Produttore: Mascia Films (ex Gongo Films)

Regia: Roman Polansky

Cast: Emmanuelle Seigner, Dennis Quaid

Data di uscita: 11 agosto 2001

Settimane di presenza: 5

Incasso totale: 54.912.954

Link al film

Link allo script

Recensione: (Il critico della Cristian Productions)

Un ritorno al film d’essay per la Gongo Films, e un ritorno anche da solista, dopo due co-produzioni. Strano film, un western cupo, corto, lento, con due attori protagonisti bravi e piuttosto inquietanti, con una nota di merito per Emmanuelle Seigner. Roman Polansky ci mostra delle belle immagini che diventano perfette in una storia semplice, ma particolare. Riesce a creare la tensione lentamente, come è già successo per “Frantic”, e così riesce a far salire l’interesse dello spettatori al momento giusto, perchè l’inizio sembra piuttosto pesante e non interessante. Proprio qui sta il limite del film, insieme ad una sceneggiatura forse troppo superficiale e sbrigativa; con qualche scena in più e spiegata meglio poteva diventare un ottimo film. Risultato sufficiente per la Gongo Films, che comunque torna a buoni livelli e riscatta gli ultimi tre (con due co-produzioni) mezzi passi falsi.

Voto: 6

Di Giuseppe Bonsignore

Fondatore di Cinematik.it nel lontano 1999, appassionato di Cinema occupa il suo tempo impiegato in un lavoro molto molto molto lontano da film e telefilm. Filmaker scadente a tempo perso, giornalista per hobby, recensore mediocre, cerca di tenere in piedi la baracca. Se non vede più di 100 film (al cinema) all'anno va in crisi d'astinenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.