Nicholas Hoult e Jennifer Lawrence avranno enorme spazio in X-Men: Apocalypse

x_men_days_of_future_past_jennifer_lawrence_as_mystique-wallpaper-1600x900Scritto da: – tratto da cineblog.it
Il boom di X-Men: Giorni di un Futuro Passato (746,028,683 dollari incassati in tutto il mondo) ha rilanciato alla grande i mutanti Fox in sala. Confermato Brian Singer in cabina di regia, il 18 maggio del 2016 scoccherà l’ora di X-Men: Apocalypse, film che ‘chiuderà’ la seconda trilogia dedicata ai personaggi Marvel iniziata con First Class. Parola di Simon Kinberg, sceneggiatore/produttore che è tornato a parlare di X6. Via Collider, infatti, Kinberg ha annunciato che…

“Apocalypse sarà sicuramente la chiusura della trilogia iniziata con i personaggi di First Class. Questo non vuol dire che non li rivedremo in altri film futuri, ma con Apocalupse chiuderemo il loro arco narrativo. Credo che l’amicizia tra Erik e Charles, che è parte integrante della saga, verrà raccontata in profondità. Così come vogliamo esplorare il legame tra Bestia e Mystique: un rapporto molto interessante che in X-Men: Giorni di un Futuro Passato non abbiamo avuto il tempo di affrontare ma che ora invece possiamo descrivere bene”.

Parole, quest’ultime, che vanno ad incrociare il mondo del gossip, visto e considerato che Nicholas Hoult e Jennifer Lawrence, innamoratisi sul set di First Class e poi ritrovatisi dopo una breve rottura sul set di Giorni di un Futuro Passato, si sono definitivamente lasciati in questi ultimi mesi. Certo è che proprio la Lawrence avrà maggiore spazio:

“Ciò che è veramente interessante nel personaggio di Mystique è che lei è in qualche modo sia la ‘figlia’ di Erik che di Charles. E’ cresciuta con quest’ultimo ma è poi diventata una sorta di ladra con Erik, quindi vive una sorta di incrocio tra le due filosofie di vita dei due uomini. Questo potremo esplorarlo nel film”.

Tra i ritorni sul set, ovviamente, spiccheranno quelli di James McAvoy, Michael Fassbender, Hugh Jackman e Evan Peters, ovvero Xavier, Magneto, Wolverine e Quicksilver. Tutto il resto, neanche a dirlo, non è altro che un work in progress.

Fonte: AceShowBiz

Di Giuseppe Bonsignore

Fondatore di Cinematik.it nel lontano 1999, appassionato di Cinema occupa il suo tempo impiegato in un lavoro molto molto molto lontano da film e telefilm. Filmaker scadente a tempo perso, giornalista per hobby, recensore mediocre, cerca di tenere in piedi la baracca. Se non vede più di 100 film (al cinema) all'anno va in crisi d'astinenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.