Il figlio di Saul

Recensione in anteprima – Il 21 gennaio esce nelle sale italiane Il figlio di Saul, opera d’esordio del regista ungherese László Nemes. Un film forte, intenso e toccante che porta sul grande schermo la crudeltà umana e l’orrore dei campi di concentramento. Presentato in anteprima allo scorso Festival di Cannes, dove ha ottenuto il riconoscimento del Gran Premio della Giuria, e nominato all’Oscar come miglior film straniero, Il figlio di Saul è uno degli eventi cinematografici più attesi della stagione.

Read more