Cinema (reale) dal 02/06/2016

warcraft-movie_1

Week end di uscite iniziato in realtà mercoledì primo giugno quasi per tutti i film cercando di sfruttare al massimo il ponte del 2 giugno. Uscite al cinema reale che vedono in pole position “The Nice Guys”, il nuovo, divertente film che vede la coppia Russell Crowe, Ryan Gosling catapultarsi negli anni ’70. La nostra redazione ha recensito il film in anteprima. Allo stesso livello di aspettative c’è “Warcraft – l’inizio”, lo spettacolare film che porta il popolare videogioco sul grande schermo. Ecco la lista delle uscite. Buona visione.

The Nice Guys (Recensione)

Nella Los Angeles degli anni ‘70, libertina, stravagante e decisamente trendy, un investigatore privato, Holland March, e un detective senza scrupoli, Jackson Healy, si alleano per risolvere il caso di una ragazza scomparsa e la morte di una porno star che apparentemente non sembrerebbero correlate: scopriranno che un semplice omicidio nasconde il caso del secolo!

Warcraft – L’inizio

Il pacifico regno di Azeroth è sul piede di guerra e la sua civiltà è costretta ad affrontare una terribile stirpe di invasori: i guerrieri Orchi in fuga dalla loro terra agonizzante e pronti a colonizzarne un’altra. Quando il portale che collega i due mondi si apre, un esercito va incontro alla distruzione, mentre l’altro rischia l’estinzione. Da fronti opposti, due eroi affronteranno un conflitto che deciderà il destino delle loro famiglie, dei loro popoli e della loro terra.

Eddie the Eagle – il coraggio della follia

La scalata alla gloria di Eddie Edwards il primo saltatore con gli sci a rappresentare la Gran Bretagna alle Olimpiadi Invernali. Ad allenare questo impossibile eroe sarà l’ex campione Chuck Berghorn che renderà lo sfortunato Eddie in uno degli eroi popolari più amati.

Miami Beach

Miami Beach è una commedia romantica ambientata nel mondo degli italiani a Miami. Oggi, come tutti sanno, Miami è la meta più ambita dai giovani italiani. E’ lì, infatti, che vanno a studiare all’università Luca, romano, figlio di Giovanni (Max Tortora) e Valentina, milanese, figlia di Olivia. Durante il viaggio in aereo da Roma a Miami, Olivia e Giovanni litigano furiosamente. I loro figli ancora non sanno che si ritroveranno insieme nella stessa università. Tra i due però, malgrado i genitori che si odiano, nascerà una romantica e buffa storia d’amore ambientata nel mondo del college; quello che vediamo spesso nei film americani e che è il sogno di tutti i nostri ragazzi: feste, sport, scherzi. A Miami arriva anche Giulia insieme a delle sue amiche coetanee di 17 anni. Sono venute qui per assistere al famoso concerto dei deejay più importanti del mondo. C’è un problema però: Giulia doveva andare in vacanza con suo padre Lorenzo ma è scappata lasciandolo all’aeroporto di Roma, disperato. Lorenzo decide di andare a cercarla a Miami ma non sa dov’è, non parla inglese e non conosce la città. E’ un’impresa quasi disperata. Si farà aiutare nella sua ricerca da un giovane perdigiorno italiano, Bobo, studente fuoricorso con il quale scoprirà la vita dei giovani in quella grande metropoli. Giulia intanto s’invaghisce di Filippo (Giampaolo Morelli), un giovanotto più grande di lei, un italiano immobiliarista e sciupafemmine al quale farà credere di essere molto più grande di quello che è. Una storia impossibile ma dalla quale imparerà a crescere. Insomma, Miami Beach, tra spiagge, università, feste e locali è un ritratto scanzonato del mondo italiano che sogna all’estero quello che in Italia non riesce più a trovare: ottimismo, divertimento, sentimenti e voglia di vivere

Marguerite e Julien

Julien e Marguerite de Ravalet, figli del Signore di Tourlaville, si amano teneramente fin da bambini. Diventati adulti, il loro affetto si trasforma in irrefrenabile passione. Scandalizzata dal loro legame, la comunità di Tourlaville inizia a dare la caccia ai due fratelli che, incapaci di resistere ai loro sentimenti, decidono di fuggire…

S is for Stanley

S Is For Stanley è la storia di Emilio D’Alessandro, autista personale di Stanley Kubrick. D’Alessandro conobbe fortuitamente Kubrick a Londra nel 1971, che lo volle come suo autista e con cui instaurò un legame di amicizia profondissimo coronato nel 1999 con una serie di omaggi che il cineasta gli fece nel suo ultimo film, “Eyes Wide Shut”: lo fece recitare in un cameo, diede il suo nome al bar in cui va Tom Cruise, “assunse” la moglie e la figlia Marisa come comparse. Un’amicizia che ha attraversato trent’anni di vita, costruito meticolosamente quattro capolavori della storia del cinema e unito due persone, apparentemente opposte che hanno trovato lontano da casa il proprio compagno di viaggio ideale.

Escono inoltre: Holiday, Tra la terra e il cielo, Tre giorni dopo

Commenti