Cinema (reale) dal 25/01/2018

Film al cinema – L’acclamato film di Luca Guadagnino “Chiamami con il tuo nome” arriva anche nelle sale italiane. Gli fa compagnia “Downsizing”, il ritorno di Ligabue alla regia con “Made in Italy” e, finalmente, il film “Paradise” di Konchalovskly.

Chiamami col tuo nome

È l’estate del 1983 nel nord dell’Italia, ed Elio Perlman, un precoce diciassettenne americano, vive nella villa del XVII° secolo di famiglia passando il tempo a trascrivere e suonare musica classica, leggere, e flirtare con la sua amica Marzia. Elio ha un rapporto molto stretto con suo padre, un eminente professore universitario specializzato nella cultura greco-romana, e sua madre Annella, una traduttrice, che gli danno modo di approfondire la sua cultura in un ambiente che trabocca di delizie naturali. Mentre la sofisticazione e i doni intellettuali di Elio sono paragonabili a quelli di un adulto, permane in lui ancora un senso di innocenza e immaturità, in particolare riguardo alle questioni di cuore. Un giorno, arriva Oliver un affascinante studente americano di 24 anni, che il padre di Elio ospita per aiutarlo a completare la sua tesi di dottorato. In un ambiente splendido e soleggiato, Elio e Oliver scoprono la bellezza della nascita del desiderio, nel corso di un’estate che cambierà per sempre le loro vite.

Made in Italy (recensione)

Arcadia Melzo: Gio 17.40-20.20-22.40, Ven 17.40-20.20(EN)-22.15, Sab 15.10-17.40-20.20-22.40(EN), Dom 15.10-17.40-20.20(EN)-22.15-22.25, Lun-Mer 20.20-22.35(EN), Mar 20.20(EN)-22.15
Arcadia Bellinzago: Gio-Ven-Lun-Mar-Mer 17.35-20.05-22.25, Sab-Dom 15.10-17.35-20.05-22.25
Arcadia Erbusco: Gio-Ven-Lun-Mar-Mer 17.40-20.20-22.45, Sab-Dom 15.10-17.40-20.20-22.45

Una tormentata dichiarazione di amore verso il nostro Paese, raccontata con le parole e la musica di Luciano Ligabue, attraverso lo sguardo di Riko, un uomo onesto alle prese con una vita in cui tutto sembra essere diventato improvvisamente precario: il lavoro, il futuro, i sentimenti.
Ma se a volte rialzarsi non è facile, Riko ha scelto di non darla vinta al tempo che corre: c’è un matrimonio da difendere e riconquistare, ci sono amici su cui contare e una casa da non vendere.
Riko decide di mettersi in gioco e prendere finalmente in mano il suo destino.

Downsizing – Vivere alla grande (recensione)

Arcadia Melzo: Gio 17.10-20, Ven 17.10-22.30(EN), Sab 14.30(OV)-20(EN) Lun-Mer 20(EN), Dom 20-22.30, Mar 22.30
Arcadia Bellinzago: Gio-Ven-Sab-Dom-Lun-Mar 17-19.40-22.30, Mer 17-19.40-22.20
 Arcadia Erbusco:  Gio-Ven-Sab-Dom-Lun-Mar-Mer 17-22.25

Cosa succederebbe se l’unica soluzione al sovraffollamento globale fosse… il rimpicciolimento? È quello che succede in Downsizing, quando un gruppo di scienziati norvergesi scoprono come ridurre gli esseri umani a soli dodicicentimetri d’altezza e rendere così il pianeta più sostenibile; ma non solo: il rimpicciolimento è anche la soluzione per una vita più ricca e agiata. Paul Safranek, stanco della sua quotidianità stressata e sempre uguale,sceglie il benessere e una vita migliore insieme alla moglie Audrey in una delle ricche small townchestanno rapidamente crescendo negli Stati Uniti. Ecco che i suoi debiti diventano un ricco patrimo, il suo metro e ottanta solidodici centimetri ePaul è pronto peril suo piccolo grande destino.

Paradise (recensione)

Olga è un’aristocratica russa che fa parte del Fronte di Resistenza francese. Quando ospita due bimbi ebrei viene arrestata, riesce a sedurre il suo aguzzino, ma la morte dello stesso per mano dei partigiani la condanna ai campi di concentramento. Qui verrà riconosciuta da un alto ufficiale tedesco che tempo prima si era innamorato di lei…

L’uomo sul treno – The Commuter (recensione)

Arcadia Melzo: Gio-Ven-Sab 20.10-22.25, Dom 14.40-20.10, Lun 22.20, Mar-Mer 22.25
Arcadia Bellinzago: Gio-Ven-Lun-Mar-Mer 17.50-20.20-22.45, Sab-Dom 15.25-17.30-20.20-22.45
 Arcadia Erbusco: Gio-Ven-Sab-Dom-Lun-Mar 20-22.40, Mer 22.40

Michael è un ex agente del dipartimento di polizia di New York che prende quotidianamente lo stesso treno per andare e tornare dal lavoro. Un giorno viene avvicinato da una seducente psicologa che lo sfida a fare un gioco: deve scoprire quale passeggero del treno è, a suo avviso, “fuori posto”. Michael è intrigato e accetta la sfida, ma si trova presto coinvolto in una pericolosa cospirazione criminale in cui è in gioco la sua stessa vita e quella di tutti i passeggeri.

escono inoltre: Bigfoot Junior, Edhel, Fabrizio De André. Principe Libero, Finalmente Sposi, Gli Invisibili, My Generation, Oleg e le arti strane, Pagine nascoste, La testimonianza, Tutti gli uomini di Victoria

Commenti