Ultime news dai set di Cinematik

maxresdefault

Le ultime news dal mondo di Cinematik.it, la produzione di nuove opere non si ferma mai ed ecco gli aggiornamenti dai set e dagli uffici di produzione.

LE ANTICIPAZIONI DELLA SBF (Sunset Boulevard Films)

Mentre “la svastica sul sole” è quasi al termine della post produzione, la Ceo della SBF ha dato qualche notizia in più per i prossimi progetti:
“Stiamo preparando il set per “Welcome to Halloween Town”, le riprese inizieranno probabilmente a inizio settembre” scrive nella sua pagina di Facebook “inoltre ci sono nuovi nomi per 1Q84: il secondo capitolo è quello centrale e ci saranno molte cose in ballo, fra i quali molti personaggi nuovi. Fra questi un inquietante manager che nella sua versione occidentale avrà il volto di Giancarlo “Gus Fring” Esposito. Inoltre vedremo anche il padre biologico di Erika… un Blues Brother? Forse…” Questi nomi sono balzati all’occhio, ma se la presenza di Esposito è confermata, quella di Aykroyd è ancora in trattamento. Ultima notizia dal fronte? “Dopo il successo di Enter Night voglio fare il bis: è da un po’ che pensavo di scrivere qualcosa sui Depeche Mode, un altro gruppo che amo molto, ma un altro biopic sarebbe troppo simile a Enter…. tuttavia c’è una storia d’amore all’interno di quella band, quella di Dave Gahan e la sua tour manager Theresa. Un amore fatto di tradimenti, morte e droga, un amore perfetto per il cinema” i due protagonisti sono già stati presi: i loro volti cinematografici saranno quelli di Shia LaBeuf e Jena Malone. Ignoti, per ora, gli altri membri del cast del film che probabilmente vedrà la luce, parlando in modo molto ottimista, a gennaio.

I PROMESSI MORSI: INIZIANO LE RIPRESE (ex Gruppo Fraludada ora Wunderkammer Entertainment)

E finalmente ci siamo. Stamattina, i set dell’ex Gruppo Fraludada si sono riaperti, per quello che diventerà il film di debutto della Wunderkammer Entertainment all’Halloween Contest: l’adattamento cinematografico de I promessi morsi, cioè la versione horror-gotica del capolavoro manzoniano. La notizia ha colto tutti di sorpresa, anche perché sul progetto Francis sta tenendo un per lui inusuale silenzio stampa più o meno completo. “Vi dico una sola cosa” ha scritto Francis sul blog della neonata casa produttrice “il film da straniero è divenuto italiano”. Sarà quindi un cast e una regia indigena a realizzare l’improba fatica di “vampirizzare” il romanzo-terrore delle classi liceali di tutta Italia, riempiendolo di vampiri, licantropi, streghe, zombi e amenità del genere. “Sarà un bel divertimento” ghigna il produttore.

3 comments

Commenti