Death Note: Un anime diventato un cult in pochi anni

Recensione – Nell’ormai lontano 2008, andava in onda su MTV Death Note, uno degli anime più influenti anche nella cultura occidentale, un vero cult. Esso è l’adattamento del manga creato dai fumettisti giapponesi Tsugumi Oba e Takeshi Obata; un’opera composta da 108 capitoli pubblicati tra il 2004 e il 2006, convertiti in 37 episodi di un anime oggi disponibile sulla piattaforma Netflix. Cerchiamo di analizzare gli elementi che lo hanno contraddistinto.

Read more