Cinema (reale) dal 10/09/2015

Mentre il programma della 72esima Mostra internazionale del Cinema di Venezia va avanti, escono quest’oggi, anche due film appena giudicati al Lido. Si tratta dell’atteso “Sangue del mio sangue” di Marco Bellocchio e “Non essere cattivo” . Entrambi i film son italiani e si van ad affiancare all’uscita del nuovo film sui supereroi: “Fantastic 4”

Fantastic_4

Sangue del mio sangue (Recensione)

Federico, giovane uomo d’armi, viene spinto dalla madre a recarsi nella prigione-convento di Bobbio dove suor Benedetta è accusata di stregoneria per aver sedotto Fabrizio, fratello gemello di Federico, e averlo indotto a tradire la sua missione sacerdotale. La madre preme affinché Federico riabiliti la memoria del gemello, ma anche lui viene incantato da Benedetta che sarà condannata alla prigione perpetua e murata viva. Ma Federico, trent’anni dopo, diventato cardinale, incontrerà nuovamente Benedetta, ancora rinchiusa tra quelle mura… Ai giorni nostri, a quel portone del convento trasformato poi in prigione e apparentemente abbandonato, bussa Federico Mai, sedicente ispettore del Ministero, accompagnato da Rikalkov, un miliardario russo, che lo vorrebbe acquistare. In realtà quel luogo è ancora abitato da un misterioso “Conte” che occupa abusivamente alcune celle dell’antica prigione e che si aggira in città solo di notte… La presenza dei due forestieri mette in agitazione l’intera comunità di Bobbio, che sotto la guida del “Conte” tenta di vivere grazie a frodi e sotterfugi, ostacolando in ogni modo la modernità che avanza inesorabilmente. Ma il nuovo è migliore del vecchio?

Fantastic 4 – I fantastici quattro

Fantastic 4 – I Fantastici Quattro, é una moderna re-interpretazione del team di supereroi più longevo della Marvel, è la storia di quattro giovani che vengono teletrasportati in un pericoloso universo alternativo, che altera la loro forma fisica in un modo sconvolgente. Le loro vite vengono inequivocabilmente stravolte, il team dovrà imparare a controllare le loro nuove abilità e a lavorare insieme per salvare la Terra da un loro vecchio amico diventato nemico.

No Escape – Colpo di Stato (recensione)

In No Escape – Colpo di Stato Owen Wilson interpreta Jack Dwyer, un imprenditore statunitense trasferitosi per lavoro nel sud est asiatico insieme alla moglie Annie e alle due figlie. Ma pochi giorni dopo il loro arrivo, il Paese viene sconvolto da una rivolta armata che mira a sovvertire il governo ufficiale. Ne seguirà una caccia allo straniero che costringerà Jack e la sua famiglia a cercare disperatamente una via di fuga, affrontando mille pericoli in un territorio sconosciuto e ostile.

Dove eravamo rimasti

In un film originale con performance dal vivo, la Streep è Ricki Rendazzo, una chitarrista eroina che nell’inseguire il suo sogno di diventare una chitarrista di successo compie tanti sbagli umani nei confronti della sua famiglia. Richiamata a casa per un problema, Ricki ha l’occasione per riscattarsi e cercare di aggiustare tutto.

Non essere cattivo

1995, Ostia. Vittorio e Cesare hanno poco piu` di vent’anni e non sono solo amici da sempre: sono “fratelli di vita”. Una vita di eccessi: notti in discoteca, macchine potenti, alcool, droghe sintetiche e spaccio di cocaina. Vivono in simbiosi ma hanno anime diverse, entrambi alla ricerca di una loro affermazione. L’iniziazione all’esistenza per loro ha un costo altissimo e vittorio col tempo inizia a desiderare una vita diversa: incontra Linda e per salvarsi prende le distanze da Cesare, che invece sprofonda inesorabilmente. Si ritrovano qualche tempo dopo e Vittorio cerca di coinvolgere l’amico nel lavoro. Cesare, dopo qualche resistenza, accetta: sembra finalmente intenzionato a cambiare vita, frequenta Viviana (una ex di Vittorio) e sogna di costruire una famiglia insieme a lei. Ancora una volta pero` il richiamo della strada avra` la meglio sui suoi propositi. Nonostante le continue cadute dell’amico – e anche a dispetto delle discussioni che deve affrontare con linda su questo punto – Vittorio non abbandonera` mai veramente Cesare, in virtu` del legame fortissimo che li unisce e nella speranza di poter guardare al futuro con occhi nuovi insieme.

Self/Less

Un potente multimiliardario sta morendo. Uno scienziato senza scrupoli gli offre una soluzione. Per 100 milioni di dollari, attraverso un procedimento top secret, potrà trasferire i suoi ricordi, i suoi valori, la sua stessa anima nel corpo di un’altra persona sana e continuare a vivere. L’esperimento inizialmente riuscito, inizierà presto ad avere effetti collaterali letali.

Metamorfosi

L’amicizia tra Jacopo e Fabrizio nasce e si consolida nel 2011, quando, per motivi legati alle loro attività imprenditoriali, i due s’incontrano per la prima volta. In quel periodo, Jacopo stava seguendo un percorso di consapevolezza e di crescita personale e, percependo nelle parole e nei comportamenti di Fabrizio i suoi stessi dubbi, le paure, le ansie, ha pensato di proporre al suo amico di unirsi a lui in un percorso di crescita interiore che avrebbe potuto aiutarli a trovare un equilibrio esistenziale e una serenità più stabili. Jacopo e Roberto hanno poi pensato di realizzare un video che documentasse in parte il lavoro di crescita interiore, in modo da utilizzare la popolarità di Fabrizio per portare all’attenzione di una platea più vasta quelle tematiche, legate alla ricerca interiore, che restano di solito relegate all’interesse di un pubblico di nicchia.

Commenti