Automata

Recensione – 2044, la terra è quasi totalmente desertificata, la popolazione mondiale è scesa a 21 milioni di abitanti. Sempre più robot vengono utilizzati nelle fabbriche e nei lavori domestici. Il mondo distopico messo in scena da Gabe Ibanez prende spunto da diversi film di fantascienza e crea una coraggiosa e diversa visione del pericoloso rapporto tra esseri umani e macchine.

Read more