Curiosità – Premio Cinematik quiz – Il primo quiz social di Cinematik.it si è concluso e la vincitrice di questo mese di novembre ha richiesto le curiosità su uno dei film più amati di Tim Burton, Edward mani di forbice.

Il film

Edward mani di forbice è l’indimenticabile favola dark del 1990 diretta da Tim Burton con protagonisti Johnny Depp e Winona Ryder. L’inizio della collaborazione tra Burton e Depp, la consolidazione dello stile gothic del regista, la poesia dark che si mescola ad un racconto fiabesco dagli spunti comici: gli ingredienti di quello che a detta di molti è il miglior film di Tim Burton. Per maggiori dettagli, per un tuffo nel passato o per convincervi a recuperarlo se non l’aveste mai visto, potete trovare la recensione di Cinematik.it scritta per i trent’anni della sua uscita al link:

https://www.cinematik.it/2020/12/edward-mani-di-forbice

Curiosità

Ma andiamo ora al sodo, ecco le principali e più interessanti curiosità in merito al film!

  1. L’aspetto di Edward, soprattutto capelli e trucco è ispirato a Robert Smith, frontman e leader del gruppo The Cure, al quale Tim Burton chiese perfino di scrivere la colonna sonora del film, ma il cantante in quel momento era occupato con la registrazione di Disintegration.

  1. Johnny Depp pronuncia solo 169 parole in tutto il film.
  1. Alcune delle sculture topiarie fatte da Edward possono essere ammirate ancora oggi al ristorante di New York “Tavern On the Green”.
  1. Tom Cruise, Tom Hanks, William Hurt e Robert Downey Jr. sono stati presi in considerazione per il ruolo di Edward. Anche Michael Jackson aveva espresso il desiderio di interpretare Edward.
  1. L’idea per il film è stata ispirata da un disegno che Tim Burton aveva fatto quando era un adolescente. Il disegno raffigurava un uomo magro e solenne con lame lunghe e affilate per le dita.
  1. Winona Ryder ha abbandonato “Il padrino – Parte III (1990)” per apparire in questo film. Secondo quanto riferito, è stato Johnny Depp a convincerla a farlo.
  1. Il ruolo dell’inventore è stato scritto appositamente per Vincent Price. Inizialmente doveva avere uno spazio più ampio, ma l’attore, gran veterano, era molto malato di enfisema e morbo di Parkinson e le sue scene furono così ridotte al minimo. Edward Mani di Forbice è stato il suo ultimo film.

  1. Anche se Tim Burton ha affermato che questo non è il suo film più grande, ha detto che è il suo preferito di tutti i suoi film, e la colonna sonora è la preferita di Danny Elfman di tutte le sue composizioni di colonne sonore.
  1. Dianne Wiest è stata la prima a firmare per il film. “Dianne, in particolare, è stata meravigliosa”, ha detto Tim Burton. “È stata la prima attrice a leggere la sceneggiatura, a sostenerla completamente e, poiché è così rispettata, una volta che lei ha dato il suo timbro di approvazione, presto anche altri si sono interessati al progetto”.
  1. Sebbene Tim Burton non avesse familiarità con l’allora popolare performance di Johnny Depp in 21 Jump Street, Depp era sempre stato la prima scelta di Burton. Al momento del suo casting, Depp voleva uscire dallo status di idolo adolescenziale che il suo ruolo in 21 Jump Street gli offrì. I dirigenti dello studio Fox erano così preoccupati per l’immagine di Edward, che hanno cercato di tenere nascoste le foto di Depp in costume fino al rilascio del film. Per prepararsi al suo ruolo, Johnny Depp ha guardato i film di Charles Chaplin, leggenda del cinema muto, per farsi un’idea di come emozionare senza dialoghi.

  1. Cinque è una sorta di numero ricorrente nel film, probabilmente perché la maggior parte del dramma è incentrata sulla mancanza di dita di Edward. Un numero piuttosto elevato di personaggi ha nomi di cinque lettere o nomi che iniziano con “E” (la quinta lettera dell’alfabeto), e la scena di furto con scasso ha Edward che indossa un berretto da baseball nero decorato con una “V” (il romano numero per cinque).

Conoscevate tutte le curiosità sul film? Quale vi ha stupito di più?

Se volete partecipare al quiz di Cinematik.it non vi basta che seguire la pagina Instagram e rispondere alle domande nelle storie. Buon divertimento!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.