Oscar Cinematikini 2015 – Dopo il passaggio di “Fury” ai sedicesimi di finale, è la volta di un nuovo scontro dei trentaduesimi. Si va avanti con il diciottesimo sondaggio dei trentaduesimi di finale.

[poll id=”133″]

tr18

La griglia degli scontri. i 32esimi, 16esimi,  La formula

Si può ancora votare per “Exodus dei e re” Vs “The Walk” fino al 30 settembre ore 23.00

Si può ancora votare per “Vacanze ai Caraibi” Vs “Irrational Man” fino all’1 ottobre ore 23.00

The Martian: Sopravvissuto (Recensione)

Ridley Scott porta sullo schermo il libro di Andy Weir che vede protagonista un sopravvissuto sul pianeta Marte. Un solido e ottimistico film di fantascienza, molto ben calcolato, ironico e divertente. A distanza di un anno torniamo tra le stelle con entusiasmo via via crescente per portare a termine la missione. (Continua)

Stati Uniti, 20Th Century Films. 15° nella classifica dei maggiori incassi del 2015 con 6.410.735 Euro e 1.040.326 biglietti venduti. Media 6,16 Euro

Adeline: l’eterna giovinezza

Adaline (Blake Lively) nasce nel 1908 e smette di invecchiare all’età di 29 anni, dopo un misterioso incidente d’auto. L’eterna giovane donna attraversa il secolo e riscopre l’amore dopo molti anni grazie a un uomo con cui tornerà a vivere pienamente la propria vita. Presente metropolitano e affascinante passato attraverso i decenni del ventesimo secolo in questa affascinante storia romantica che vede protagonista la seducente Blake Lively, star di Hollywood e icona della moda mondiale.

Stati Uniti, Eagles Pictures spa. 45° nella classifica degli incassi del 2015 con 3.110.573 Euro e 494.904 biglietti venduti, media 6,29 Euro.

Si può ancora votare per “Exodus dei e re” Vs “The Walk” fino al 30 settembre ore 23.00

Si può ancora votare per “Vacanze ai Caraibi” Vs “Irrational Man” fino all’1 ottobre ore 23.00

Votazione valida per “The Martian: Sopravvissuto” Vs “Adeline: l’eterna giovinezza” fino al 3 ottobre ore 23.00

[poll id=”133″]

Di Giuseppe Bonsignore

Fondatore di Cinematik.it nel lontano 1999, appassionato di Cinema occupa il suo tempo impiegato in un lavoro molto molto molto lontano da film e telefilm. Filmaker scadente a tempo perso, giornalista per hobby, recensore mediocre, cerca di tenere in piedi la baracca. Se non vede più di 100 film (al cinema) all'anno va in crisi d'astinenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.