I “nostri” migliori film del 2015

8. Il racconto dei racconti (7,76)

Il racconto dei raccontiMatteo Garrone presenta a Cannes il suo “Racconto dei racconti”. Liberamente tratto da tre fiabe di Gianbattista Basile, il film è un esercizio di stile del regista impregnato di sangue, carne, pelle, assenza di sentimenti, e ricco di vizi. Con una magnifica scenografia rappresentata dalla natura e dai castelli italiani, Garrone centra l’obiettivo di un fantasy sui generis, molto pop e piuttosto pulp. Film discusso che divide la critica e il pubblico tra chi lo ama e chi gli riserva dei freddi o tiepidi apprezzamenti. Film che, a sorpresa ha unito la redazione in un giudizio più che positivo. Produzione internazionale e budget oltre i 14 milioni,  in Italia la 01 Distribution riesce a raggranellare soltanto 2.631.275 Euro e 425.107 spettatori perdendo la sfida con altri due film italiani di respiro internazionale usciti nello stesso periodo. Indice IMDB 6,4 e Rotten Tomatoes che premia il film con un 79% di critiche positive. (Qui la nostra recensione)

7. Star Wars VII (7,79)

daisy_ridley_star_wars_episode_vii-1920x1080Il settimo capitolo di Star Wars arriva finalmente nei cinema di tutto il mondo e lo fa con quel JJ Abrams che non delude le aspettative altissime sul suo lavoro e conferma di essere uno dei pochi registi in grado di lavorare su una saga senza stravolgerla e in continuità con il passato. Nel bene o nel male questo nuovo capitolo divide e continuerà a dividere i fan della saga. Molti l’han inserito come uno dei film dell’anno altri l’hanno bocciato. La nostra redazione, in extremis l’ha inserito tra i film con più alto voto medio e, manco a farlo apposta, al settimo posto. Ad oggi (29 dicembre) il film ha superato già 1,1 miliardi di Dollari nel mondo. In Italia, distribuito da Disney Pictures ha raccolto già 17.993.427 Euro con 2.317.035 biglietti venduti. E’ il sesto incasso dell’anno con la potenzialità di arrivare sul podio entro il 31 dicembre. L’indice IMDB è altissimo 8,6 così come alta è la percentuale positiva di Rottent Tomatoes: 94% (Qui la recensione)

6. Giovani si diventa (7,97)

giovani_si_diventa“Arriva anche in Italia, dopo diversi mesi di attesa, “While we’re young”, da noi con il titolo “Giovani si diventa”(!!). Nuovo film del regista e sceneggiatore Baumbach con protagonisti Naomi Watts e Ben Stiller in una commedia atipica e classica allo stesso tempo, sicuramente da vedere.” Questo l’inizio della recensione, l’unica, in classifica che non è opera del direttore, o meglio l’unico film che non è stato visto dal direttore di Cinematik e bisogna, a questo punto, visto che la redazione è compatta sulla bontà del film andarlo a vedere. Distribuito dalla Eagles Pictures il film ha ottenuto un incasso di 408.891 Euro con 68.993 biglietti venduti. L’indice IMDB è 6,4. Le recensioni di Rotten Tomatoes son positive per l’84% (Qui la nostra recensione)

5. Kreuzweg (8)

Kreuzweg_314 anni di Maria come 14 le stazioni della sua personale Via Crucis nella convinta strada verso il suo Gesù. Orso d’argento per la sceneggiatura al Festival di Berlino del 2014, “Kreuzweg” è un film coraggioso che vuole interrogare e interrogarsi richiamando al centro del cristianesimo dei valori veri a discapito della ferrea e cieca ortodossia. Uno di quei film per cui ringrazi le anteprime stampa, perché altrimenti, con la cieca distribuzione italiana difficilmente si sarebbe riuscito a vederlo al cinema. Poche sale per questo film e incassi ignoti mentre l’indice IMDB dice 7,5 e la percentuale su Rotten Tomatoes è molto alta: 91% di consensi. (Qui la nostra recensione)

Commenti