“Sognando Beckham”, quando il pallone è più forte di tutto

Recensione – Cinesport – Con l’arrivo nel calcio italiano di Ronaldo, il pensiero torna indietro nel tempo ad un altro numero 7 che ha scosso i cuori e le passioni dei tifosi (e delle tifose). “Sognando Beckham” è l’amore per il calcio attraverso la passione di una giovane donna molto determinata. Film del 2002 per la regia di Gurinder Chadha.

Read more

Le intermittenze della morte (CK)

Un paese senza nome, 31 dicembre, scocca la mezzanotte. E arriva l’eternità, nella forma più semplice: nessuno muore più. La gioia è grande, la massima angoscia dell’umanità sembra sgominata per sempre. Ma non è tutto così semplice: chi sulla morte faceva affari per esempio perde la sua fonte di reddito. E cosa ne sarà della chiesa, ora che non c’è più uno spauracchio e non serve più nessuna resurrezione? I problemi sono tanti e complessi. Ma la morte dopo sette mesi annuncia, con una lettera scritta a mano, affidata a una busta viola e diretta ai media, che sta per riprendere il suo usuale lavoro. Da lì in poi le lettere viola partono con cadenza regolare. Ma un violoncellista, dopo che la lettera a lui indirizzata è stata rinviata al mittente per tre volte, costringe la morte a bussare alla sua porta per consegnarla di persona.

Read more

Cinema (reale) dal 16/10

Keira Knightley e Mark Ruffalo irrompono anche in Italia con il film “Tutto può cambiare” (titolo originale ben più significativo: Begin Again). Questo dovrebbe essere il film con maggiori possibilità di pubblico e di ben figurare in classifica. A dar battaglia al film americano potrebbero affacciarsi l’italiano “E fuori nevica” di e con Vincenzo Salemme che traspone una sua opera teatrale al cinema, commedia “La banda dei supereroi”, “Joe” e la possibile sorpresa del comico “Un milione di modi per morire nel west” di e con Seth MacFarlane che tenta di bissare (l’immeritato) successo di Ted.

Read more