Freight yard 114 (CK)

Ambientato in un periodo amaro per l’America (la Grande Depressione, iniziata col crollo della Borsa di Wall Street del 1929), “Freight Yard 114” racconta l’odissea di Graham, un uomo dal passato misterioso, che lascia la casa in Pennsylvania (in realtà si conoscerà quasi alla fine il suo “addio” al padre) per raggiungere la fattoria di suo zio Monty in California, per molto tempo lontano da casa anche a causa dei suoi gusti controversi (ha sposato una donna di trent’anni più giovane).

Read more

Il fuoco e la tempesta (CK)

Opera prima di Hecates, con un titolo poetico, per una commedia eclettica. Il film si basa sulla vita di una ragazza con dei genitori separati. Schiacciata dal rapporto di conflitto con la madre, si rifugia nelle “torbide” pareti della casa del papà omosessuale e del suo amichetto particolare. La faccenda si complica quando tra la protagonista, interpretata dalla splendida Alyssa Milano, e il compagno del padre, interpretato dalla rock-star David Bowie, nasce un forte legame…

Read more

Ricordo di Joy (CK)

Abbandonato momentaneamente Springsteen stavolta lo sceneggiatore Cesare Carugi ha scelto una canzone di Nick Cave per un piccolo film, diretto dallo stesso cantautore, che senza nomi di richiamo nel cast racconta una storia di amore e di morte, un apparente thriller senza colpi di scena (credo che chiunque individui subito la conclusione) caratterizzato da una ricerca costante dell’eleganza, della raffinatezza e delle poesia.

Read more

La volpe e le camelie (CK)

Mercurio Pictures, affiancata dalla Gongo Film, fa il suo “ingresso in società” con questo film che allo spettatore superficiale potrebbe sembrare un timido approccio ad un tema molto più vasto mentre, se il tutto viene visto in profondità prestando attenzione ai piccoli, importantissimi particolari, è possibile scoprire momenti di alto livello cinematografico grazie ad una buona sceneggiatura.

Read more

Bloody Mary (CK)

E’ il primo film di Cinematik: Nel 2030 c’è una guerra in corso tra l’Europa e gli Stati Uniti. La guerra è in una fase di stallo, ma Anderton (Schwarzenegger) scopre un arma che potrebbe essere decisiva per le sorti del conflitto. Anderton offre quest’arma ad entrambi i contendenti ad un prezzo che entrambi pensano valutano troppo alto. I due schieramenti hanno quindi la stessa idea: prendere l’arma con la forza. Un commando USA è guidato da Mary (J.L.Curtis) e “il maggiore” (D.Hopper) mentre l’Europa affida questa missione ad un folle conosciuto come “l’oste” (S.Buscemi).

Read more

Il Dio del 36° piano (CK)

Derrence Cale è un impiegato della Chemical Chester. Svolge piuttosto bene il suo lavoro di caposezione al piano; nessuno gli ha mai affidato quell’incarico e data la vastità dell’azienda per otto anni tutto è sempre filato liscio.
Un giorno Derrence conosce Edwin Tzadi; questo lo mette in guardia dalla sua segretaria, Mercy Adrians, la quale, secondo Tzadi, lo vorrebbe eliminare. Derrence, sconcertato, rivela la cosa a Brian ed Aileen: ma questi non sembrano per nulla sorpresi, ma anzi sembra quasi che si aspettassero che una situazione del genere si sarebbe prima o poi creata; quindi premono affinchè egli abbandoni l’azienda o, come già gli aveva chiesto Tzadi, uccida Mercy Adrians.
Una inquietante vicenda che si concluderà con una rivelazione catastrofica non solo per Derrence ma per tutto il genere umano

Read more

Serial lover (CK)

L’ispettore Dove (Hoskins) sta indagando sul caso “serial lover”. Questa malvivente adesca i malcapitati per le strade di Londra e dopo una notte li rilascia in stato confusionale e con un sorriso beatamente ebete stampato in volto. Dove non ha indizi e non sa che pesci pigliare così si rivolge ad un suo vecchio strambo amico Marx (Benigni), un famoso investigatore privato che avrà la geniale idea di fare da esca per la serial lover. Il perfetto piano di Marx lo porterà ben presto a contatto con la malvivente. E che contatto!!

Read more

The summer of Mr.Taylor (CK)

L’idea di “The Summer Of Mr. Taylor” si concretizza nella primavera 2000, con la volontà di raccontare la storia di un nuovo Jack Lo Squartatore nella Londra di fine ottocento. La Cadillac Ranch si interessa al progetto e lo sceneggiatore e produttore Cesare Carugi si prepara a scrivere la sceneggiatura. Intanto venivano appuntati i candidati ai ruoli e tra i registi si faceva il nome di Oliver Stone, che però era già impegnato nelle riprese di un altro film.

Read more