BAFTA 2019: i vincitori, trionfano “Roma” e “La Favorita”

Bafta 2019 – Durante la serata del 10 Febbraio 2019, si è svolta l’edizione del 2019 dei BAFTA, ovvero i premi consegnati dalla British Academy of Film and Television Arts ai migliori prodotti cinematografici britannici e mondiali. “Roma” porta a casa 4 premi importanti: Miglior film, Miglior film straniero e Miglior regia e Miglior Fotografia. Trionfa anche “La Favorita” con 7 premi.

Ecco l’elenco di tutti i premi e di tutti i vincitori (in rosso)

Miglior film

Miglior film britannico

Miglior debutto di un regista/sceneggiatore/produttore britannico

  • Apostasy – Daniel Kokotajlo (sceneggiatore/regista)
  • Beast – Michael Pearce (sceneggiatore/regista), Lauren Dark (produttrice)
  • A Cambodian Spring – Chris Kelly (sceneggiatore/regista/produttore)
  • Pili – Leanne Welham (sceneggiatrice/regista), Sophie Harman (produttrice)
  • Ray e Liz – Richard Billingham (sceneggiatore/regista), Jacqui Davies (produttore)

Miglior film straniero

Miglior documentario

  • Free Solo
  • McQueen
  • RBG
  • They Shall not grow old
  • Three Identical Strangers

Miglior film d’animazione

Miglior regista

Miglior sceneggiatura originale

  • Janusz Glowacki e Pawel Pawlikowski – Cold War
  • Deborah Davis e Tony McNamara – La favorita
  • Brian Currie, Peter Farrelly e Nick Vallelonga – Green Book
  • Alfonso Cuarón – Roma
  • Adam McKay – Vice

Miglior sceneggiatura non originale

  • Spike Lee, David Rabinowitz, Charlie Wachtel e Kevin Willmott – BlacKkKlansman
  • Nicole Holofcener e Jeff Whitty – Copia originale
  • Josh Singer – First Man
  • Barry Jenskins – Se la strada potesse parlare
  • Bradley Cooper, Will Fetters e Eric Roth – A Star Is Born

Miglior attore protagonista

Miglior attrice protagonista

  • Glenn Close – The Wife
  • Lady Gaga – A Star Is Born
  • Melissa McCarthy – Copia originale
  • Olivia Colman – La favorita
  • Viola Davis – Widows

Miglior attore non protagonista

  • Adam Driver – BlacKkKlansman
  • Mahershala Ali – Green Book
  • Richard E. Grant – Copia originale
  • Sam Rockwell – Vice
  • Timothée Chalamet – Beautiful Boy

Miglior attrice non protagonista

Miglior colonna sonora

Miglior fotografia

Miglior montaggio

Miglior scenografia

Migliori costumi

Miglior trucco

Miglior sonoro

Migliori effetti speciali

Miglior cortometraggio animato britannico

  • I’m Ok
  • Marfa
  • Roughhouse

Miglior cortometraggio britannico

  • 73 Cows
  • Bachelor, 38
  • The Blue Door
  • The Field
  • Wale

Miglior stella emergente (votata dal pubblico)

  • Jessie Buckley
  • Cynthia Erivo
  • Barry Keoghan
  • Lakeith Stanfield
  • Letitia Wright

Commenti