Cinema (reale) dal 04/01/2018

Film al cinema – Il primo weekend del 2018 vede il nuovo “Jumanji” anticipare l’uscita di ben tre giorni. L’atteso sequel del film del 1995 ha un’ottima compagnia. Spiccano infatti “Tutti i soldi del mondo”, “Morto Stalin se ne fa un altro” e “Il ragazzo invisibile seconda generazione”. Buona visione.

Jumanji: Benvenuti nella Giungla (recensione)

Arcadia Melzo: Gio-Ven-Sab-Dom 14.10(AT)-17.10-19.50(AT)-22.25, Lun-Mar-Mer 20-22.25
Arcadia Bellinzago: Gio-Ven-Sab-Dom 14.30-17.20-20-22.40, Lun-Mar-Mer 17.20-20-22.40
 Arcadia Erbusco: Gio-Ven-Sab-Dom 14.50-17.30-20.10-22.45

Quattro ragazzi scoprono una vecchia console e si ritrovano catapultati nel videogame ambientato nella giungla, assumendo le sembianze dei rispettivi avatar. Quel che scoprono ben presto è che Jumanji non è semplicemente un gioco e dovranno affrontare la più pericolosa avventura della loro vita o resteranno intrappolati nel gioco per sempre…

Morto Stalin se ne fa un altro (recensione)

Nella notte del 2 marzo 1953, c’è un uomo che sta morendo. Non si tratta di un uomo qualunque: è un tiranno, un sadico, un dittatore. E’ Joseph Stalin, il Segretario Generale dell’Unione Sovietica (che forse in questo momento si sta pentendo di aver fatto rinchiudere nei Gulag tutti i medici più capaci…). E’ lì lì, non ne avrà ancora per molto, sta per tirare le cuoia… e se ti giochi bene le tue carte, il suo successore potresti essere tu!

Il ragazzo invisibile – Seconda generazione (recensione)

Arcadia Melzo: Gio-Ven-Sab-Dom 14.20-17.30-20.30-22.35, Lun-Mar-Mer 20.10-22.15
Arcadia Bellinzago: Gio-Ven-Sab-Dom 15-17.25-20.05-22.20, Lun-Mar-Mer 17.25-20.05-22.20
Arcadia Erbusco: Gio-Ven-Sab-Dom 14.45-17.40-19.55-22.10

Difficile tornare alla vita normale dopo aver scoperto di essere “speciali”. Michele Silenzi ha sedici anni e come molti ragazzi della sua età vive un’adolescenza tutt’altro che serena: la ragazza dei suoi sogni ama un altro e il rapporto con gli adulti è sempre più difficile. Michele si ritrova sempre più solo, infelice e anche un po’ arrabbiato col mondo. Tutto questo finché nella sua vita non fanno irruzione una misteriosa ragazza di nome Natasha e la sua madre naturale, Yelena, due donne che stravolgeranno completamente la sua esistenza, chiamandolo a una nuova avventura alla quale non potrà sottrarsi.

Tutti i soldi del mondo

Arcadia Bellinzago: Gio-Ven-Sab-Dom 14.25-17.10-19.40-22.15, Lun-Mar-Mer 17.10-19.40-22.15
Arcadia Erbusco: Gio-Ven-Sab-Dom 14.20-17.10-19.40-22.30

Roma, 1973. Alcuni uomini mascherati rapiscono un ragazzo adolescente di nome Paul Getty III, nipote del magnate del petrolio Jean Paul Getty, noto per essere l’uomo più ricco al mondo e al tempo stesso il più avido. Il rapimento del nipote preferito, infatti, non è per lui ragione sufficientemente valida per rinunciare a parte delle sue fortune, tanto da costringere la madre del ragazzo Gail e l’uomo della sicurezza Fletcher Chace a una sfrenata corsa contro il tempo per raccogliere i soldi, pagare il riscatto e riabbracciare finalmente il giovane Paul.

Vi presento Christopher Robin

Arcadia Bellinzago: Gio-Ven-Sab-Dom 15.05-17.30-19.55-22.25, Lun-Mar-Mer 17.30-19.55-22.25

Il commediografo A.A. Milne, Blue per gli amici, fatica a riprendere la propria vita sociale e professionale dopo aver combattuto la prima guerra mondiale e aver visto morire i suoi compagni. Per questo decide di prendere una casa nel Sussex, per cercare la serenità nella natura, ma la decisione va stretta alla moglie Dafne, che lo lascia solo con loro figlio per inseguire il richiamo della vita cittadina. Per intrattenere il piccolo Christopher Robin, Blue inventa le storie di Winnie Pooh e dei suoi amici e le dà alle stampe, con la complicità di un amico illustratore, senza poter prevedere il successo mondiale e duraturo a cui sarebbe andate incontro.

Corpo e anima

Una storia d’amore insolita e anticonvenzionale ambientata nel mondo di tutti i giorni, basandosi sul dualismo di sonno e veglia, spirito e materia. Due persone introverse scoprono per puro caso di condividere lo stesso sogno ogni notte. Sono perplesse, incredule, un po’ spaventate. Benché inizialmente esitanti, accettano questa strana coincidenza, ricreando in pieno giorno ciò che accade nei loro sogni.

Commenti