Intervista a Neri Parenti: da Natale da Chef a Indiana Jones

Interviste – Dopo l’anteprima del film “Natale da Chef” abbiamo scambiato qualche battuta con Neri Parenti, regista del film che ci ha confidato anche quale progetto realizzerebbe come fantafilm.

Ecco la selfie-intervista

Gualtiero Saporito (Massimo Boldi) è un grande chef… ma solo nella sua testa! Infatti con i suoi arditi mix di ingredienti, cucina solo schifezze! Gualtiero però non demorde e insiste a proporre la sua cucina in ogni occasione, ricevendo solo insulti e porte in faccia. Ma la sua tenacia, un giorno, viene premiata. Sarà il Natale alle porte? Furio Galli (Maurizio Casagrande), proprietario di una famosissima ditta di catering, gli offre il posto di capo cuoco nella brigata che parteciperà alla gara d’appalto indetta per “sfamare” il prossimo G7. Finalmente il sogno diventa realtà! Ma il disegno di Furio ovviamente è losco. Per salvare la sua azienda sull’orlo della bancarotta infatti, ha promesso al suo avversario di lasciarlo vincere in cambio di un “cospicuo regalo”. Gualtiero si troverà così alle prese con un aiuto cuoco che non sente i sapori, un sommelier astemio e una pasticcera che esce dalle torte… anziché prepararle!

Puntuale come il Santo Natale, arriva nelle sale italiane il cosiddetto“cinepanettone”. Negli ultimi anni questo tipo di film si è moltiplicato, proponendo diverse varianti in perfetto stile natalizio: il cinepandoro, il cinepanettone senza canditi, ecc arrivando a trasformarsii anche in cinematrimonio. Sempre in giro per il mondo riguardo alle vacanze di Natale, questa nuova incarnazione del cinepanettone, quest’anno, non va da nessuna parte. O meglio, si rinchiude tra le mura di una cucina e, il viaggio, è tra i sapori e i gusti che propone lo chef.

(continua)

Commenti