I primi 30 minuti di Transformers – L’ultimo Cavaliere

Mini-Anteprima – Qualche giorno fa al CinemaCon di Las Vegas sono stati mostrati 25 minuti del prossimo Transformers: The Last Knight nonostante manchi ancora qualche mese all’uscita nelle sale.

Martedì sera (04/04) in contemporanea mondiale grazie ad Universal Pictures Italia, presso il cinema Skyline Multiplex di Milano, anche noi abbiamo potuto assistere a questa mini anteprima del nuovo Transformers – L’ultimo Cavaliere, diretto ancora una volta da Michael Bay, giunto ormai alla sua quinta e forse ultima regia dei Robottoni Hasbro.
Un breve filmato dello stesso Michael Bay ci ha introdotto all’evento volto soprattutto a pubblicizzare il formato IMAX 3D (anche se la sala dello Skyline non è un reale IMAX n.d.d.). Transformers 5 infatti è stato girato interamente con telecamere IMAX 3D ed il regista consiglia vivamente questo formato per godersi appieno le potenzialità del film.

“Ogni anno dico che è l’ultimo, e quindi voglio sempre che sia monumentale..”

Il regista ha rivelato inoltre che ci sono in lavorazione ben 14 sceneggiature diverse per possibili adattamenti futuri del franchise. Questo non vuol dire che sicuramente si tradurranno in 14 sequel. Su una cosa però non c’è dubbio, il futuro della saga Transformers è più vivo che mai.

Ma veniamo ora all’evento vero e proprio. Non abbiamo potuto assistere ad una proiezione 3D perché la pellicola necessita ancora di qualche rifinitura. In sostanza ci è stato mostrato un montaggio di 25 minuti di alcuni videoclip incentrati sull’azione, dove abbiamo potuto incontrare volti noti come Mark Wahlberg, Josh Duhamel, Tyrese Gibson, e fare la conoscenza di alcuni nuovi personaggi, primi fra tutti Anthony Hopkins e il suo robot maggiordomo Cogman. Dalle poche immagini mostrate non si è potuto cogliere molto sulla trama. Il film sembra però riprendere un po’ l’idea alla base del secondo capitolo della saga con una storia che affonda le sue radici in antiche leggende del passato. Un mistero che parte dal medioevo, dalla tavola rotonda di re Artù fino ad arrivare ai giorni nostri.

L’aspetto che sicuramente ha colpito di più è la spettacolarità delle immagini che riescono ad immergere completamente lo spettatore nell’azione. Il formato finale IMAX 3D aiuterà ad amplificare ancora di più questa sensazione e a vivere il film così come Michael Bay lo ha pensato.
Non ci resta quindi che aspettare con grande trepidazione il 22 Giugno per goderci il nuovo capitolo della saga Transformers in tutto il suo splendore.

Commenti