Il film del giorno in tv: “Black Sea”

Film in tv – Martedì 14 Marzo 2017 Ore 21.15 Sky Cinema HitsJude Law al comando di un sottomarino in un film sui sottomarini che rispecchia perfettamente il genere al quale fa riferimento. Un’immersione non solo nelle profondità marine, ma anche nell’animo, nei pensieri e nei fallimenti di un protagonista per cercare di tornare a galla.

Vessato e fiaccato dalla vita, da un matrimonio fallito per questioni economiche, dalla frustrazione di una figlia che non vede mai e da un lavoro che l’ha mollato, il capitano Robinson (Jude Law) accetta di giocarsi tutto in una missione clandestina ma potenzialmente miliardaria. Sul fondale del Mar Nero giace il relitto di un sottomarino russo che trasportava un carico d’oro dalla Russia di Stalin alla Germania di Hitler, qualcuno ha il punto esatto, occorre solo un equipaggio così disperato da essere disposto a rischiare la vita in una missione di recupero. Con un manipolo di uomini selezionati tra il peggio (che paradossalmente è il meglio) disponibile sul mercato inglese e russo (il sottomarino che useranno viene da lì e occorre qualcuno che parli la lingua), Robinson deve navigare di nascosto al di sotto della flotta russa stanziata sul Mar Nero e contemporaneamente tenere a bada la follia avida che prende piede tra i suoi uomini.

U-571, Caccia a ottobre rosso, K-19, e tanti altri costituiscono uno specifico genere filmico, quello dei sottomarini, genere che ha caratteristiche ben precise e “Black Sea” ha tutte le carte in regola per essere annoverato tra gli appartenenti al genere. Claustrofobico per definizione, maschilista per l’assenza totale di interpreti donne e con un silenzio interrotto solo da brevi e stretti dialoghi di comando e dal rumore del radar, il film si inabissa e, ad emergere è la trama.

(Continua)

Commenti