Cinema (reale) dal 24/11/2016

Film da vedere – Se non è record poco ci manca. Questo week end escono ben 18 nuovi film al cinema. Come destreggiarsi? Noi ne abbiamo visti in anteprima alcuni e ve li consigliamo per diversi motivi, non perdetevi inoltre “Il cittadino illustre”, opera molto apprezzata a Venezia.

snowden-1

Snowden (recensione)

Nel 2013 Edward Snowden lascia con discrezione il suo impiego alla National Security Agency e vola ad Hong Kong per incontrare i giornalisti Glenn Greenwald e Ewen MacAskill, e la regista Laura Poitras, allo scopo di rivelare i giganteschi programmi di sorveglianza informatica elaborati dal governo degli Stati Uniti. Consulente esperto di informatica, legato da un impegno di massima segretezza, Ed ha scoperto che una montagna virtuale di dati viene registrata tracciando ogni forma di comunicazione digitale, non solo relativa a governi stranieri e a potenziali gruppi di terroristi, ma anche a quella di normali cittadini americani. Disilluso rispetto al suo lavoro nel mondo dell’intelligence, Snowden raccoglie meticolosamente centinaia di migliaia di documenti segreti per dimostrare la portata della violazione dei diritti in atto. Lasciando la donna che ama, Lindsay Mills, Ed trova il coraggio di agire spinto dai principi in cui crede. Snowden racconta in modo inedito la storia di Edward Snowden, analizzando le motivazioni che hanno trasformato un giovane patriota ansioso di servire il suo Paese in uno storico delatore, e ponendo domande provocatorie riguardo a quali libertà saremmo disposti a rinunciare per consentire ai nostri governi di proteggerci.

Il cittadino illustre

Daniel Mantovani, premio Nobel per la letteratura, da cinque anni non scrive niente di nuovo, e sono più gli inviti che rifiuta di quelli che accetta. Quando però arriva via lettera una richiesta da Salas, minuscolo paese argentino, decide di andare. A Salas, Daniel Mantovani è nato e cresciuto, e da là è fuggito, senza mai farvi ritorno per 40 anni, costruendo la sua identità sul rifiuto di quel luogo e della sua mentalità. Una volta in Argentina, lo scrittore è oggetto di un’accoglienza trionfale, ma col passare dei giorni le cose peggiorano, le sue opinioni non piacciono, si solleva un malumore sempre più generalizzato, un’aria di violenza.

Palle di neve – Snowtime! (recensione)

Per divertirsi durante le vacanze invernali i bambini di un paesino decidono di organizzare un’enorme sfida a palle di neve. Luke e Sophie, entrambi undicenni, saranno i capitani delle due squadre avversarie. Sophie e la sua truppa si difenderanno con un elaborato fortino di neve dagli attacchi del team di Luke. Vincerà la sfida la squadra che, alla fine delle vacanze, sarà riuscita ad occupare il fortino per ultima. Ma quello che doveva essere un passatempo allegro e divertente si trasforma presto in un conflitto molto più serio! La gioia tornerà quando i bambini decideranno di attaccare il fortino e distruggerlo fino all’ultimo pezzetto di neve, piuttosto che accanirsi l’uno contro l’altro.

_21A7501.cr2

3 Generations – Una famiglia quasi perfetta (recensione)

Ray è una ragazza adolescente che sente il desiderio di diventare un ragazzo. Ha vissuto per anni come un maschio ed ora ha deciso di iniziare la terapia ormonale sostitutiva. Sua madre single, Maggie, deve quindi rintracciare il padre biologico per ottenere il consenso legale. Dolly, la nonna lesbica di Ray, ha qualche difficoltà ad accettare il cambiamento. Tutte loro si ritrovano a dover fare i conti con la propria identità per comprendere la trasformazione di Ray e ritrovare la serenità e l’equilibrio della famiglia.

Come diventare grandi nonostante i genitori

Sempre più spesso i genitori assumono comportamenti competitivi verso i professori dei propri figli: contestano voti e programmi, inventano complotti, fra simpatie e antipatie immaginarie. Così, invece di aiutare i ragazzi nella loro formazione, diventano ostacoli insormontabili alla loro crescita. Quando al liceo arriva la nuova preside, che decide di non aderire al concorso scolastico nazionale per gruppi musicali, i ragazzi, con la loro sfrenata passione per la musica, subiscono un duro colpo. Anche i genitori corrono a protestare: a quel punto, la preside decide addirittura di raddoppiare il lavoro quotidiano dei ragazzi. Dopo i primi voti bassi, i genitori consigliano prudentemente ai propri figli di sottostare alle decisioni della nuova preside: ma i ragazzi, con orgoglio, decidono di iscriversi al concorso musicale pur avendo contro scuola e genitori. L’ardua sfida li porterà a crescere in modo sorprendente tra ostacoli di ogni tipo da superare.

La cena di Natale

Una Vigilia magica, con la presenza silenziosa e speciale della neve che imbianca la splendida Polignano a mare, dove tutti però sono più agitati del solito. La più sconvolta è Matilde che riceve un anello con smeraldo da Don Mimì, suo marito, “colpevole” di averla troppo trascurata negli ultimi tempi… Lei si esalta a tal punto da improvvisare un cenone per quella stessa sera nella loro grande casa, soprannominata con modestia il “Petruzzelli”, in cui ci si muove con l’ascensore e dove troneggia un albero di Natale alto quattro metri. L’obiettivo di Matilde è chiaro: sfidare davanti a tutti Ninella, la consuocera, il grande amore di gioventù di suo marito. E Ninella non si lascia intimidire, anche se ha sbagliato la tinta optando per un poco riuscito “biondo Kidman” ed è molto infastidita dalla presenza della Zia Pina. Quella sera, alla stessa tavola imbandita si siederanno, tra gli altri: Chiara, incinta di otto mesi, e suo marito Damiano, che forse di donne ne ha messe incinta due! Nancy diciassettenne ossessionata dalla verginità; Orlando avvocato gay, che sta tentando di dare un bimbo alla sua migliore amica lesbica, Daniela mentre viene corteggiato da Mario. Tra gridolini isterici, introvabili capitoni, test di gravidanza, ansiolitici, blocchi di ascensori, scomparse di anelli, ritrovamenti, e colpi di scena, ne succederanno di tutti i colori.

Mechanic Resurrection

Il lavoro di un meccanico non finisce mai. Dopo aver inscenato anni prima la sua morte a seguito di una grande esplosione, Arthur Bishop è convinto di essere finalmente uscito dal mondo dei sicari. L’obiettivo è una vita ritirata e nel pieno anonimato. Ma Bishop non è riuscito a ingannare tutti. Qualcuno sa che lui è ancora vivo, qualcuno di molto vicino a lui. Lo spietato uomo d’affari Crain ha bisogno dell’aiuto di un sicario che possa far apparire le morti delle sue vittime come degli incidenti. Crain è l’unico che ancora conosce i segreti della vecchia vita di Bishop e farà di tutto per tirare fuori “il meccanico” dal suo isolamento e usufruire dei suoi unici servizi. In una situazione normale, Bishop non avrebbe preso inconsiderazione questa possibilità, in quanto le minacce non intaccano di certo la sua decisione. Questo però è un nemico particolare, perché sa quale carta giocare per spingere Bishop ad accettare le sue richieste: la salvezza di una donna misteriosa per cui Bishop prova dei sentimenti. Senza altra via di uscita, Bishop accetta di tornare ancora una volta in quel mondo che aveva così dolorosamente cercato di lasciarsi alle spalle. Questa volta il suo compito prevede l’eliminazione di tre sgradevoli obiettivi, protetti da livelli altissimi di sicurezza, incluso uno dei maggiori trafficanti d’armi del mondo. Bishop dovrà girare il pianeta al fine portare a termine il suo compito per amore di una donna. Se però riuscisse a scoprire come questi tre uomini siano collegati tra loro e perché il suo datore di lavoro li vuole eliminare, potrebbe trovare la leva che gli occorre per rivoltare la situazione a sfavore di questo uomo crudele che per il momento ha in mano le carte migliori. Per la prima volta nella sua professione il meccanico ha una nuova motivazione per completare il suo lavoro. Perché questa volta si tratta di affari molto, molto personali…

escono inoltre: 1200 Km di bellezza, Condotta, Agnus Dei, The Dancer, Monte, Mumford and Sons, One Piece Film Gold, il più grande sogno, Il profumo del tempo delle favole, Ritmo sbilenco – un film di Elio e le storie tese, Roberto Bolle – l’arte della danza, Yo-Yo Ma e i musicisti della via della seta – The Music of Strangers

Commenti