Cinema (reale) dall’1/10/2015

The_martian

Arriva nelle sale il nuovo, attesissimo film del regista Ridley Scott. Scott racconta in “The Martina – Sopravvissuto” la spedizione sul pianeta rosso e l’odissea del suo unico sopravvissuto. Esce questa settimana anche la sorpresa “Straight Outta Compton” di cui abbiamo la recensione in anteprima stampa a questo link. Completano l’offerta delle pellicole di questo week end una nutrita pattuglia di commedie. Finalmente arriva nelle sale anche il nuovo film di Gabriele Muccino, quel suo “Padri e figlie” con protagonisti Russell Crowe e Amanda Seyfried che è stato registrato, montato e finito nel 2013.

The Martian – Sopravvissuto

Durante una missione su Marte, l’astronauta Mark Watney (Matt Damon) viene considerato morto dopo una forte tempesta e per questo abbandonato dal suo equipaggio. Ma Watney è sopravvissuto e ora si ritrova solo sul pianeta ostile. Con scarse provviste, Watney deve attingere al suo ingegno, alla sua arguzia e al suo spirito di sopravvivenza per trovare un modo per segnalare alla Terra che è vivo. A milioni di chilometri di distanza, la NASA e un team di scienziati internazionali lavorano instancabilmente per cercare di portare “il marziano” a casa, mentre i suoi compagni cercano di tracciare un’audace, se non impossibile, missione di salvataggio.

Straight Outta Compton (Recensione in anteprima)

Nel 1987, usando rime brutalmente vere e ritmi hardcore, cinque ragazzi – Ice Cube, Dr. Dre, Eazy-E, DJ Yella e MC Ren – hanno trasformato la loro frustrazione e rabbia nei confronti della vita nel loro quartiere a Los Angeles nell’arma più potente che avevano: la loro musica. Verso la fine degli anni ’80, le strade di Compton, California, erano tra le più pericolose del Paese. Il crack si stava diffondendo a una velocità tanto allarmante quanto il business violento delle bande che spingevano il suo uso. Il dipartimento di polizia di Los Angeles (LAPD) e la sua unità specializzata in gang conducevano una guerra contro la droga con una ferocia tanto incontrollata e senza freni da lasciare i residenti della comunità di quella cittadina della California del sud non semplicemente tesi ma scioccati, senza fiducia verso l’autorità e dolorosamente inaspriti. Eazy-E, un carismatico spacciatore e traffichino tanto sveglio da vedere un futuro nell’emergente scena rap di L.A., aveva un piano. Deciso a lasciarsi alle spalle la vita di strada si è messo in contatto con il suo amico Dr. Dre, un deejay locale che lavorava regolarmente nei club di Compton in coppia con DJ Yella. Anche loro erano stanchi di vicoli ciechi e affamati di cambiamento, e Eazy-E aveva le risorse e le connessioni per fare il grande cambiamento. A unirsi a loro nell’avventura c’erano due giovani rapper del quartiere: MC Ren e Ice Cube, un talentuoso sedicenne le cui rime esplosive avevano catturato l’attenzione di Dr. Dre. Era arrivato il momento di usare la loro frustrazione come carburante per la loro arte e dare alla loro gente la sola cosa di cui aveva disperatamente bisogno: una voce. Riportandoci indietro al tempo in cui tutto ebbe inizio, Straight Outta Compton racconta la vera storia di come questi ribelli culturali – armati solo dei loro testi e del loro talento grezzo e spavaldo — si sono opposti alle autorità che li volevano tenere a bada e hanno formato il gruppo più pericoloso del mondo, i N.W.A. E raccontando la verità come mai nessuno aveva fatto prima e rivelando come si vive nel ghetto, la loro voce ha dato il via a una rivoluzione sociale che echeggia ancora oggi.

Straight-Outta-Compton-in-008

Io e Lei

Federica e Marina vivono insieme da diversi anni. Vengono da percorsi diversi, hanno caratteri e modi di vita differenti, discutono e si amano discutendo come tutte le coppie del mondo. La loro storia d’amore è a un punto di svolta. Proprio quando Marina pensa che ormai si possano considerare una coppia stabile, Federica mossa da una serie di accadimenti entra in crisi. E comincia a porsi delle domande. Con chi vorrebbe dividere la propria vita? Chi è che ama veramente? E lei davvero, chi è? Una commedia d’amore vera, passionale, quotidiana e molto combattuta, come una piccola battaglia in cui vince solo chi sa lottare per la felicità. A patto di capire dove sia…

Padri e figlie

Padri e figlie – Fathers & Daughters” è una storia d’amore tra un padre e una figlia che vivono a New York City. E’ un racconto originale che si svolge su due piani paralleli ma lontani nel tempo. La trama infatti si sposta avanti e indietro tra gli anni ‘80, il periodo in cui Jake Davis, romanziere premio Pulitzer rimasto vedovo, lotta contro un serio disturbo mentale mentre cerca di crescere nel miglior modo possibile la figlioletta Katie di 5 anni. 25 anni dopo, Katie è una splendida ragazza che vive a Manhattan, da anni lontana dal padre, combatte ancora i demoni della sua infanzia tormentata e l’incapacità di abbandonarsi ad una storia d’amore.

A Napoli non piove mai

Dopo l’ennesimo litigio col padre, che ogni giorno gli ripete di trovarsi un lavoro stabile e la rottura con la fidanzata che lo accusa di soffrire della sindrome di Peter Pan, Barnaba decide di andare via di casa. L’unico a dargli ospitalità è Jacopo, un suo vecchio compagno di scuola che soffre della sindrome dell’abbandono, e che tenta continuamente il suicidio. Intanto in una città del nord Sonia, che ha appena discusso la tesi di dottorato, pur di sfuggire al padre che la vorrebbe a lavorare in azienda con lui, decide di accettare un lavoro di restauro in una piccola chiesa di Napoli. Il problema è che soffre della sindrome di Stendhal che la fa svenire di fronte alle opere d’arte. Certo che San Gennaro possa fargli il miracolo di ricaricargli il bancomat, Barnaba continua a pregare il santo proprio nella chiesa dove arriva Sonia per restaurare un dipinto. L’incontro tra Barnaba, Sonia e Jacopo porterà questi tre personaggi a superare le rispettive “sindromi” e affrontare la vita con ottimismo e positività, come se ci fosse sempre il sole, convinti che tanto a Napoli non piove mai.

Pecore in erba

Luglio 2006. Leonardo Zuliani è scomparso. Da Trastevere la clamorosa notizia diventa vera e propria emergenza nazionale mentre un innumerevole gruppo di seguaci si accalca davanti alla casa del giovane attivista. La mamma è disperata, il quartiere paralizzato. Alla televisione ogni canale parla di lui, tutte le autorità esprimono la loro solidarietà alla famiglia. Molti non vogliono crederci, forse sperano sia un’altra delle sue trovate. Genio della comunicazione, fumettista di successo, stilista visionario, scrittore di grido, attivista dei diritti civili: ma chi è veramente Leonardo? Con l’aiuto di autorevoli esperti e personalità di spicco, il film ne ripercorre la vita, gettando finalmente luce su un personaggio chiave dei nostri tempi.

Escono inoltre: Appuntamento con l’@more,  Barbie principessa rock, Il primo Papa – La libertà di essere uomo, Roger Watters – The Wall

Commenti