Star Wars V: L’impero colpisce ancora

(video)recensione – A 6 mesi dall’uscita del nuovo capitolo di Star Wars, prosegue il nostro avvicinamento con il quinto capitolo della saga: L’impero colpisce ancora. E’ il secondo capitolo uscito al cinema e da molti è considerato uno dei migliori se non il miglior film della saga.

Star-Wars-Episodio-V-LImpero-colpisce-ancora-streaming-di-Irvin-Kershner-con-Harrison-Ford-Carrie-Fisher-Mark-Hamill-Billy-Dee-Williams-04

5° episodio della saga di Star Wars (ma il primo episodio è stato realizzato soltanto nel 1999) di cui Guerre stellari (1977) è il 4° e Il ritorno dello Jedi (1983) il 6°: i ribelli all’ordine tirannico dell’Impero si rifugiano nel pianeta di Ghiaccio; nasce un idillio tra Han Solo e la principessa Leila; Luke Skywalker viene educato all’uso della Forza dal piccolo Yoda, mezzo elfo e mezzo mago. I personaggi hanno più spessore psicologico che in Guerre stellari, il tono è meno euforico, gli effetti speciali sono in aumento.

Questo secondo appuntamento che ci porterà al 16 dicembre, giorno di uscita di Star Wars VII, il risveglio della forza, ospita due recensioni, come successo anche per il capitolo precedente. Questa volta però si tratta di due videorecensioni. Abbiamo chiesto a Simone Martinelli della RedAppleCinemaclub di registrare una sua solita videorecensione parlando di Star Wars V: l’impero colpisce ancora. La seconda videorecensione, invece, è del direttore di Cinematik.it, alla sua prima prova davanti alla telecamera per queste occasioni (e si vede).

Buona visione.

La recensione di Simone

E la videorecensione di cinematik.it

Commenti