Star Wars 7:La Disney richiama Lucas alla regia, modifiche alla trama, i tempi si allungano

Notizia che scuote il mondo di Star Wars: La Disney sembra non essere soddisfatta totalmente di quanto realizzato da J.J. Abrams e decide di dar ascolto all’ideatore della serie. George Lucas affiancherà Abrams  concentrandosi principalmente sullo sviluppo dei personaggi. Al creatore di Lost l’ultimazione delle scene d’azione.

george_lucas_69271

Ricapitoliamo brevemente i fatti: 1977 Lucas crea la saga fantascientifica più popolare di tutti i tempi. In poche parole esce “Guerre stellari” ed è subito un grande successo di pubblico e di critica. Lucas lascia la regia dei sequels ma i successi non cambiano. Ritorna poi nel 1999 con tre prequel firmati Lucasfilm per completare quell’originaria idea di 6 film.

La Walt Disney Company nel frattempo acquisisce, tra le altre, Pixar, Marvel, le serie televisive di Star Trek e infine la Lucasfilm, entrando così in possesso anche dei diritti sulla saga di Star Wars e annunciando la volontà di produrne un settimo capitolo. Viene ingaggiato J.J.Abrams, fan della saga e regista conosciuto dallo stesso Lucas. Quest’ultimo suggerisce anche delle trame ma nessuna viene presa in considerazione da Abrams tanto che Lucas dirà nel gennaio 2015 che nessuna delle sue idee per Episodio VII sono state utilizzate da Abrams e Kasdan, che hanno al contrario creato una storia totalmente nuova.

disney-lucas4

Ormai, con le riprese ultimate ufficialmente il 30 ottobre 2014, il film è in dirittura d’arrivo. Un primo trailer è stato pubblicato, un secondo è atteso per il 22 aprile ed è proprio questo trailer, ancora inedito al mondo intero ma già visionato dagli alti vertici della Disney a offrire la pietra dello scandalo. Si vocifera che lo stesso Dick Cook, presidente della Walt Disney Pictures abbia storto un po’ il naso, sospettando di trovarsi di fronte a un ottimo prodotto d’azione ma con un flebile approfondimento dei personaggi.

Certo, è difficile capire cosa abbiano visto i responsabili della Disney in pochi minuti di trailer ma l’effetto c’è stato ed è stato subito chiamato George Lucas per colmare questa lacuna. La trama è stata modificata e ora la lotta è contro il tempo per girare quanto manca e montarlo in tempo per il 18 dicembre 2015. Nessuno vuole rimandare la data di uscita del film ma il pericolo è dietro l’angolo.

Nel frattempo vi anticipiamo la trama modificata (salvo ulteriori cambiamenti):

Dopo la battaglia su Endor e la morte dell’Imperatore e di Darth Vader, l’Alleanza ribelle dovrà restaurare la Repubblica. Tuttavia ciò che Han Solo, Luke Skywalker e la Principessa Leia non sanno è che l’imperatore Palpatine ha addestrato un allievo Sith il quale, al comando dell’esercito dei Cloni, tenterà di rivoltare la neonata Repubblica con l’aiuto di Boba Fett.

Lucas_Abrams

Bryan Burk, uno dei produttori più fedeli a J.J.Abrams ha rilasciato questa dichiarazione: “Siamo felici di avere Lucas con noi, il lavoro finale non potrà che migliorare ulteriormente. In effetti lui è sempre stato molto presente ma vederlo coinvolto direttamente ci fa piacere e ci inorgoglisce. La trama sì, è stata un po’ modificata ma è molto più di quanto abbiamo lasciato trapelare. Sembra un po’ un fantafilm, uno di quelli che puoi creare con Cinematik.it, non so se lo conoscete. Scegli i tuoi attori, la trama e produci il tuo film, provatelo! E’ gratis! Le regole son qui, l’iscrizione può essere fatta qui, per maggiori info c’è un forum, e una pagina facebook ufficiale…. buona fortuna!”

George Lucas e J.J Abrams vi dicono in coro: “Pesce d’aprile!”

Tranquilli quindi, Star Wars VII non ha nessun intoppo, la trama sopra riportata è un’idea, un soggetto del gioco, presentato anni addietro qui su Cinematik.it, esempio di come si possa creare film dalla nostra fantasia, con i nostri attori preferiti.

In realtà qui su Cinematik.it abbiamo già avuto un Star Wars VII, prodotto dalla E&G Ltd. purtroppo tutte le info e lo script sono andate perse. Seguite il consiglio di Burk!  Tra qualche giorno inizieremo il nostro lungo viaggio verso Star Wars VII (quello vero) con la recensione del primo capitolo (La minaccia fantasma). Rimanete con noi.

4 comments

  1. Io mi sono fermato ai primi tre (intendo quelli più vecchi, perchè ancora non c’ho capito una cippa sul fatto che i primi prodotti fossero il 6, il 7 e il n°8 o almeno spero).
    Potrebbe essere la volta buona che me li riguardo. Certo è che l’interesse per l’ultimo film è alto in quanto c’è il cast dei primi tre prodotti che sono invecchiati naturalmente.

    1. sì hai un po’ di confusione eheh… i 3 originari degli anni ’70-’80 sono nella storia del film il quarto,quinto, sesto capitolo, la trilogia di fine millenio è un prequel, e quindi primo,secondo, terzo film della saga. Adesso arriva il settimo, in tutto e per tutto un sequel dei primi tre di fine anni settanta.

      1. Grazie. Sai da trekker non avevo seguito bene la faccenda. E pensare che nel 1996 andai vedere la versione restaurata di uno della trilogia originale.

  2. Ho visto quel primo capitolo, che poi è il quarto, come ben dice Pynox. Al cinema, per la prima volta aprirono il tendone dello schermo, già enorme, ancora più indietro. Praticamente immenso, e rimanemmo tutti a bocca aperta, anche dopo aver visto il film.
    Naturalmente mi sono visto tutti gli altri, rigorosamente al cinema. Sono un fan di S.W.
    Un pesce d’aprile carino, ma non ci sono cascato. 😉

Commenti