Creepypastas (CK)

Creepypastas

Creepypastas
Sunset Boulevard Films

(Horror)

Regia:  James Wan, Eli Roth, Gore Verbinski

Cast: Cillian Murphy. Aaron Johnson, Michael Fassbender, Lauren German, Maxwell Perry Cotton, Robin Walter, Paul Butcher jr, Jena Malone, Zooey Deschanel, Emilia Clarke, Juliette Lewis, Zach Galifianakis.

LINK al film

Trama: Tre storie horror, tre leggende diffuse e diventate famose sul web, i cui autori sono sconosciuti.
“Jeff” (diretta da James Wan):un ragazzo (Johnson) si trasferisce, ma una catena di eventi lo cambierà in peggio.
“Cupcakes” (diretta da Eli Roth) una ragazza scopre l’ingrediente segreto dei tortini della sua amica.
“Smile.jpg” (diretta da Gore Verbinski) un giornalista (Murphy) indaga su una strana foto che sembra far impazzire chi ne entra in possesso.

Recensione de Lo spettatore addormentato
Nonostante l’età sono ancora un appassionato di horror ma purtroppo le produzioni moderne hanno perso il fascino della suspense creata con il silenzio, con il passaggio di un gatto o semplicemente con l’attesa, e il fatto che le pellicole degli ultimi anni siano sempre più basate su rumori e colonne sonore roboanti ha fatto scemare notevolmente la mia voglia di uscire per recarmi in un cinema. Dietro insistenza di mia figlia però mi sono lasciato tentare da questo spensierato filmettino diviso in tre episodi molto diversi tra loro ma tutti decisamente efficaci nel loro genere. Certo, nulla di particolarmente innovativo ma già solo il fatto di trovarmi di fronte a una pellicola dal sapore vagamente anni ’80 mi ha messo di buon umore e la varietà dei sottogeneri toccata dai tre differenti episodi ha fatto il resto. Il film inizia con quello che personalmente ho trovato l’episodio più debole e meno convincente, forse perché molto compresso nel tempo, ma che ha molte potenzialità e che potrebbe essere una buona base per un inquietante film thriller. Il secondo episodio è un ottimo gore-splatter, irriverente e molto divertente per chi ama il genere, supportato da una Zooey strepitosa che sarebbe già in odore di Ck awards se solo non si trattasse di un horror movie. Il mio episodio preferito è comunque l’ultimo, tutto basato sull’ignoto e che anche grazie allo sguardo agghiacciante di Murphy mi ha lasciato una certa inquietudine. Creepypastas di certo non fa gridare al capolavoro ma è un film ben fatto che rientra perfettamente all’interno di un genere che amo e che quindi consiglio a tutti gli estimatori delle storie “di paura”.
Se dovessi dare un voto credo che gli darei un bel 6 ½ tendente al 7.
Dario, 72 anni, Roma. (20 Maggio 2013)

Voto: 7

Altre recensioni e commenti sul Forum di Cinematik

Commenti