Hampton’s Family (CK)

hampton

Hampton’s Family
Oren Productions

(Orrore)

Regia: Pang Bros

Cast: Tess Taylor, Christian Serratos, George Dillon, Helena Bonham Carter, Gary Sinise, Debra Messing.

LINK al film

Trama: Raja è una ragazza introversa che è stata cresciuta dalla sola madre. Dopo il suicidio di quest’ultima per problemi di alcolismo e depressione, Raja verrà mandata a vivere con il padre nella cupa cittadina di Derry. Insieme ad una strana amica, porterà a galla un terribile segreto che riguarda la casa dove abita suo padre e la famiglia che l’abitava prima di lui. La famiglia Hampton…

Recensione di Hermes
Soggetto e sceneggiatura: Oren torna nelle sale con un horror tradizionale, dall’impronta fortemente Hollywoodiana, che non ha certo la pretesa di innovare il genere ma seppur con un intreccio estremamente basilare, riesce comunque a intrattenere in maniera efficace. Il film ruota intorno alla tipica casa infestata che nasconde ovviamente un tremendo segreto. La protagonista è ben tratteggiata seppur in maniera molto schematica, come anche la sua amica Amanda, fondamentale ai fini della risoluzione del mistero. La pellicola ha un bel ritmo e, cosa che ho apprezzato molto, si sofferma solo su quei dettagli e quei particolari realmente fondamentali per lo sviluppo della trama (ad esempio il fatto che gli abitanti fissino insistentemente il padre della protagonista, scopriremo il perchè; oppure il particolare del gelato…). Quindi anche se la storia è molto lineare e “telefonata” si vede tutto è stato pensato e curato in maniera non superficiale, in modo da dare una “dignità artistica” a un prodotto nato e scritto in pochissimo tempo. Ovviamente l’intreccio è molto lineare e la storia nel suo complesso ricalca tanti altri film del genere quindi risulta molto prevedibile non solo per un amante dell’horror ma anche per uno spettatore qualsiasi. E’ questo quindi il limite principale che impedisce alla pellicola di andare oltre l’intrattenimento estemporaneo ed essere quindi ricordata in futuro.
Regia: giusta la scelta dei fratelli Pang, di cui ho visto The Messengers, anche quello film non originalissimo ma efficace. E poi sono dei nomi finalmente un po’ fuori dai soliti giri (una storia come questa sembrava nata per essere appioppata al solito James Wan).
Cast: apprezzabile la scelta di prendere poco conosciuti ad eccezione di Helena Bonham Carter, fisicamente adatta per il ruolo, ma comunque troppo importante per una parte così secondaria. Buona la prova di Tess Taylor.
Musiche: del tutto assenti. Peccato perchè qui ci stavano perfettamente in alcune scene.
Locandina: mi è piaciuta. Decisamente spettrale l’immagine scelta.
Voto conclusivo: Hampton’s Family è un horror molto classico che non concede grossi scossoni. Riesce comunque a intrattenere grazie a un ritmo sempre serrato e a personaggi tratteggiati in maniera essenziale ma adeguata. Il film quindi, per via di un intreccio fin troppo lineare e prevedibile, non potrà ottenere risultati importanti al Contest o agli Awards, ma sicuramente è il modo migliore con cui Oren può tornare a rompere il ghiaccio con il gioco e ricominciare. Con un progetto semplice, veloce e diretto.

Voto: 6

Altre recensioni e commenti sul Forum di Cinematik

Commenti