L’onironauta (CK)

onironauta

Produzione: Ramaya Productions

Genere: Commedia
Diretto da: Silvio Soldini
Cast: Emilio Solfrizzi, Alessandro Haber, Caterina Guzzanti, Cecilia Dazzi, Micol Olivieri, Renato Liprandi, Stella Maris

Data di uscita: 22/02/2014

Link al film: qui

L’intervista dello sviluppo: qui

Trama: Paolino Dacchi (Emilio Solfrizzi) ha 49 anni e la sua vita, ci scommetterebbe, non è di certo la migliore possibile. Una figlia che non lo apprezza, un lavoro che odia e una mamma che non sa più gestire. Una sera però fa un incontro che potrebbe cambiargli l’esistenza. Due strani personaggi (Alessandro Haber e Caterina Guzzanti) gli propongono un “viaggio” nella migliore delle vite possibili…ma lo avvisano, il prezzo del viaggio potrebbe essere molto salato. Paolino sarà disposto a sbirciare in una vita da sogno, oppure si farà frenare dai rischi cui andrebbe incontro?

1985125-caterinaguzzanti2

Recensione: (Papele della Marenaro Bros.)

Regia: 6,5; scelta azzardata e inedita a Cinematik, credo, quella di Soldini, regista che conosco poco e che però non penso si “svenderebbe” per un progetto così leggero, ma non avrei saputo suggerire altro (se non nomi commerciali, e allora viva l’ambizione di Uomo)
Sceneggiatura: 7; ho letto lo script su Kindle quindi non giudicherò più l’impaginazione praticamente per nessuno, la cosa sorprendente è la scrittura e la punteggiatura pressochè perfette (sembrerò un professorino ma a volte si cade su sciocchezze del genere); per il resto la costruzione della storia ha ritmo, e parlerei quasi di sceneggiatura originale dato che lo stesso produttore ha detto di non aver ritrovato il fumetto alla base della storia: bravo due volte.
Soggetto: 8; il punto di forza, vero è che al cinema i sogni sono spesso sfruttati, ma in maniera così leggera, la fonte fumettistica d’annata, con una trasposizione italiana, significa che c’è naso anche nella scelta delle produzioni, che non è poco (evito confronti impietosi con chi al decimo film continua a sbagliare soggetti).
Cast: 7; Solfrizzi mi piace da sempre, il cast di contorno in palla.
Locandina: 6; Emil, ma che gli combini? Che mi rappresenta? Visivamente è bella, ma non ho trovato “senso”.
Musiche: 7; niente di eccezionalmente originale, ma fa la sua porca figura (e in un film italiano forse è persino di lusso avere tracce del genere).
Sito: 6; minimo indispensabile, non regalo il 7 solo perchè ci siamo disabituati ai siti e ai nuovi giocatori e non voglio essere buonista anche io.
Voto complessivo: 7; una ventata d’aria fresca, e non solo perchè è di un nuovo. Piacevole leggere qualcosa di leggero, di facilmente immaginabile, di ben strutturato, in un paio d’ore domenicali, perchè CK resta un gioco, ma in questo particolare caso fa piacere che sia appunto un nuovo giocatore a indicarci la via.

Voto:7

Altre recensioni e discussione sul film qui

Commenti