La svastica sul sole: finalmente un nuovo film al cinema virtuale

Annunciato inizialmente per il Festival di Roma, spostato da settembre a dicembre eccezionalmente in questo 2014 un po’ difficile per la vita del fantacinema, il film della Sunset Boulevard tratto dal celebre romanzo di Dick inaugura finalmente il secondo semestre cinematikino, quello che condurrà ai Ck Awards – i nostri Oscar virtuali – di gennaio… nell’attesa dell’apertura delle biglietterie, vi invitiamo a leggere l’intervista rilasciata qualche tempo da dalla produttrice Agnese, in occasione della fase di sviluppo del film:

La Svastica Sul Sole

Sunset Boulevard Films

Genere: Fantascienza

Regista: Steve McQueen

Cast: David Thewlis, Marisa Tomei, Michael Niqvist, Christoph Waltz, Ken Watanabe, Michael Caine, Rhys Ifans, Martin Sheen, Ulrich Matthes, Pierfrancesco Favino, Takeshi Kitano

Trama: Stati Uniti d’America, 1962. La schiavitù è di nuovo legale, i pochi ebrei sopravvissuti si nascondono dietro falsi nomi, la California è asservita al Giappone. Vent’anni prima l’asse ha vinto la seconda guerra mondiale, e si è spartito l’America. Sul resto del mondo incombe una realtà da incubo: il credo della superiorità razziale ariana ha soffocato ogni volontà o possibilità di riscatto. L’Africa è ridotta a deserto, vittima di una soluzione radicale di sterminio, mentre l’Italia ha ottenuto solo le briciole dell’immenso potere dell’Europa.

-Cosa ti ha spinto a proporre questo film?


Dopo aver letto il libro l’ho visto bene come ottimo film, so che c’è già una versione cinematikina a confermarlo ma ho voluto provare comunque

-Parlaci delle scelte di cast e regia.


McQueen è stato un suggerimento dello stesso World, e guardando Shame ieri ho pensato che può starci. Per gli attori, ho voluto subito la Tomei per Juliana, gli altri li ho scelti sul momento dello sviluppo, confesso di non averci ragionato troppo ma sono andata a naso. A parte per Bayers: Volevo Skarsgaard per quel ruolo ma l’aveva già fatto nel film di World, quindi mi sarebbe sembrato esagerato, però ho ripescato Kitano in un’altra parte

-Come pensi che sarà accolto questo progetto?


Da come ho visto nel topic, credo piuttosto bene, e poi ho già detto che al primo posto ora ci saranno le coproduzioni e le trasposizioni, poi le originali, in modo di darmi un’ordine di idee e poca confusione

-Convinci la gente a votare il tuo film.

Dick torna su CK, siete contenti?

Chicca finale: il link alla precedente versione cinematikina, prodotta da World e Cadillac, due case di produzione inattive da tempo:

http://worldent.altervista.org/Svastica1.htm

4 comments

  1. Partenza di tutto rispetto e molto rischiosa per la Sunset Boulevard Films, complimenti per il coraggio aspetto con curiosità l’uscita del film nel cinema virtuale.

Commenti